Continua la Crescita di Società Editoriale il Fatto

Se, come abbiamo visto  [quiqui, quiqui e qui] la maggior parte degli editori di quotidiani del nostro Paese ha chiuso il 2021 in recupero rispetto al 2020 ma ben al di sotto dei livelli pre-pandemia, non è questo il caso di SEIF [Società Editoriale il Fatto].

Infatti, se si esclude la flessione nel 2019, SEIF continua a crescere ininterrottamente negli anni, e a generare profitti, confermando di essere l’unico caso di successo tra i publisher di quotidiani in Italia.

Stando ai dati di bilancio pubblicati la scorsa settimana il 2021 si  chiude complessivamente al +4% rispetto al 2020. Forte impulso nel settore media content, che cresce del 18% rispetto al precedente esercizio. E, rispetto al 2016, i ricavi totali crescono del 26.7%.

Nel 2021 i ricavi del settore editoria hanno registrato una crescita complessiva di oltre il 2%, che rappresenta un risultato significativo se si considera che nel dettaglio i ricavi da abbonamenti e contenuti digitali sono stati in grado di crescere in misura tale da compensare totalmente la riduzione dei ricavi da vendita edicola.

I ricavi riconducibili al settore editoria sono composti essenzialmente dai ricavi delle vendite in edicola del quotidiano per un importo di 16,2 milioni di euro, che sono calate di oltre il 6% rispetto all’esercizio precedente; delle vendite del magazine mensile FQMillennium per  540mila euro, che hanno registrato un calo di oltre il 7% rispetto all’esercizio precedente; delle vendite dei libri Paper First nel canale edicola e libreria per 1,5 milioni, incrementatisi del 3%; e delle vendite di abbonamenti dei prodotti editoriali e contenuti digitali per oltre 6 milioni,  in cre3scita del 37% rispetto all’esercizio 2020.

A fine 2021 i ricavi da digitale per il settore editoria hanno un peso di circa un quarto [24.9%] sul totale dei ricavi di questa area di business, che pesa il 74.7% del totale ricavi di SEIF.

I ricavi pubblicitari hanno registrato un incremento del 5.4% rispetto al 2020. I ricavi si compongono essenzialmente della raccolta pubblicitaria sul quotidiano per 710mila euro, e della raccolta pubblicitaria sul sito per poco meno di 4 milioni di euro.  Ben l’84.7% della raccolta pubblicitaria viene dunque dall’online.

I ricavi del settore media content evidenziano un incremento totale del 17.6% circa e sono composti essenzialmente dai ricavi  di sfruttamento dei contenuti televisivi per quasi 3, 5 milioni, che hanno registrato un incremento del 18.1% rispetto all’esercizio precedente. Ora il media content pesa il 10.8% del totale ricavi, rappresentando così una fonte significativa di diversificazione dei ricavi.

Insomma, Società Editoriale il Fatto è in buona salute e continua a crescere, contrariamente alla maggior parte degli altri editori di quotidiani del nostro Paese.

Non a caso, a commento dei dati di bilancio, Cinzia Monteverdi, Presidente e AD di SEIF, ha dichiarato: «Siamo molto soddisfatti dei risultati conseguiti nel corso del 2021. I ricavi della Società sono in crescita in ogni segmento di attività e sottolineiamo l’ottima performance nel settore dei contenuti media, inoltre l’EBITDA cresce a doppia cifra rispetto al 2020. Questi risultati positivi stanno premiando la strategia della Società che ha investito in digitalizzazione ed innovazione tecnologica per offrire ai propri clienti prodotti e servizi ad alto valore aggiunto, affermandosi sempre più come media company».

[clicca per ingrandire]

Social
Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.