Due Quinti di Tutto il Traffico degli Editori Online Proviene da Lettori Fedeli

Due quinti [39%] di tutto il traffico degli editori online proviene da lettori fedeli, il che lo rende il segmento di pubblico più vasto, secondo la società di analisi dell’editoria digitale Chartbeat . Un quarto [26%] del traffico mondiale proviene da lettori di ritorno, mentre il 15% da nuovi visitatori. 

La fedeltà è più alta per gli editori in Europa, Medio Oriente e Africa [EMEA], che si attesta al 43% del traffico. Nella definizione di Chartbeat per visitatori fedeli si intendono coloro che visitano almeno un giorno sì e uno no il sito web di un publisher. La quota di lettori fedeli, così come definiti, è stabile nel primo semestre 2021.

Chartbeat rileva inoltre che i lettori in Nord America e America Latina sono più coinvolti con i contenuti, con un tempo medio di coinvolgimento rispettivamente di 33,6 secondi e 33,5 secondi. Segue l’Asia Pacific [29,3 secondi]. Mentre l’EMEA ha la fedeltà più forte, ha il tempo di visitatore attivo più basso [28,7 secondi].

La search di Google è quello che genera il maggior numero di pagine viste, seguita da Facebook. Data la posizione della FIEG sulla “direttiva copyright”, in particolare per quanto riguarda la nozione di estratti molto brevi, è interessante notare come sia proprio Google News, con i suoi snippet, il terzo driver per numero di pagine viste sui siti di news.

Infine, se nel complesso i dati sulla fedeltà dei lettori sono un indicatore positivo sulla possibilità di monetizzare grazie agli abbonamenti ai contenuti online dei siti di news, dall’altro lato confermano che la tendenza delle persone a permanere nella loro “bolla” non è un problema generato dai social e dai loro algoritmi.

[clicca per ingrandire]

Social
Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.