Il Trend degli Investimenti in Digital Advertising in Europa

IAB Europe ha pubblicato “AdEx Benchmark 2020” con i dati sull’advertising digitale a livello europeo. I dati comprendono il dettaglio degli in investimenti in paid search e social, e dunque sono di particolare interesse.

Nel 2020, nonostante la pandemia e il rallentamento degli investimenti, gli investimenti in digital adv hanno superato i 69 milardi di euro. In crescita del 6.9% rispetto al 2019. Tra i mercati più sviluppati emerge la Germania, con un +10,4% di investimenti sul 2019.

In italia la crescita degli investimenti è stata del 4.9%. Se si considera che, secondo i dati FCP – Assointernet, gli investimenti pubblcitari online, non comprensivi di search a pagamento e social ads, sono calati invece del 0.8%, si capisce immediatamente che la crescita degli investimenti è da attribuire ai cosiddetti OTT.

Con l’esplosione dell’ecommerce, degli investimenti da parte delle piccole e medie imprese e con il ritorno delle attività di branding nella seconda metà dell’anno, video e social network hanno registrato una forte crescita. Il social advertising ha assorbito investimenti superiori del 15.9% rispetto all’anno precedente, i formati video invece addirittura del 16.3%. Intanto il display cresce del 9,1% e la search del 7.9%.

In Italia, rispetto ad una crescita complessiva, come abbiamo visto, del 4.9%, gli investimenti in social advertising sono invece cresciuti dell’11%. Del resto l’Italia è il Paese della UE% la cui popolazione ripone la maggior fiducia nella pubblicità sui social. Quelli sui formati video del 7%, e quelli di SEM del 4.5%. Il nostro Paese è una delle tre nazioni incluse nel report in cui gli investimenti sul formato video pesano più della metà [51.1%] del totale investimenti display.

Insomma, la porzione contendibile dagli editori del mercato pubblicitario online, quella rilevata da FCP-Assointernet [FCP-Federazione Concessionarie Pubblicità], si contrae o comunque cresce di poco, di questa i classified sono sempre più appannaggio degli operatori online specializzati/verticali, mentre social advertising e video continuano a crescere. Il perchè lo spiega, bene, Giovanna Maggioni.

[clicca per ingrandire]

Social
Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.