Le Video Views delle Canzoni di Sanremo 2021 sulle Piattaforme Social

Il Festival di Sanremo di quest’anno è stato definito un [mezzo] flop in termini di audience televisiva. C’è chi ha attribuito la colpa all’assenza di ospiti internazionali, chi alla presenza di artisti meno conosciuti al grande pubblico generalista, e anziano, della RAI, e chi al mood negativo degli italiani che avrebbero altro per la testa che la frivolezza delle “canzonette”.

In effetti se si guarda agli ascolti della TV lineare per ciascuna serata, escludendo la finale, le altre serate sono state quasi sempre quelle con la minor audience dall’inizio dal millennio ad oggi. La prima serata ha registrato ascolti che sono stati i peggiori dopo quelli dell’edizione 2008. Quasi identica la situazione della seconda serata con ascolti superiori solamente alle edizioni del 2008 e del 2014. Leggermente migliori gli ascolti della terza serata, che comunque perde più di due milioni di telespettatori rispetto al 2020. E anche la quarta serata con ascolti di circa due milioni di telespettatori rispetto all’anno precedente.

Purtroppo la situazione non viene chiarita dalla RAI che, almeno sino a questo momento, non fornisce i numeri di RaiPlay, e parla genericamente di «un aumento di circa il 30% sul consumo on demand vs edizione 2020. La serata finale ha visto un aumento del 40% di device collegati [vs serata finale 2020]».

[clicca per ingrandire]

Ecco che allora, dopo aver analizzato le conversazioni online relative al Festival e ai vincitori, per cercare di comprendere meglio la questione, abbiamo analizzato le visualizzazioni video sulle diverse piattaforme social per ciascun artista, o gruppo, che ha partecipato a questa edizione del Festival.

Sono stati presi in considerazione il canale YouTube della RAI, il canale YouTube di ciascun artista / gruppo, la fanpage Facebook di ciascun artista / gruppo e l’account Instagram di ciascun artista / gruppo.

Naturalmente non potevamo che partire dai vincitori, dai Maneskin, che a sorpresa hanno trionfato sul favorito. Al momento della redazione di questo articolo il gruppo rock complessivamente ha ottenuto circa 8.3 milioni di visualizzazioni del video della loro canzone.

Il maggior numero di visualizzazioni è stato sul canale YouTube della Rai. Le circa 1.3 milioni di visualizzazioni su Facebook sono state generate grazie al contributo delle condivisioni del video postato sulla loro fanpage, che hanno generato oltre 700 mila visualizzazioni del video. Colpisce la scelta di nopn caricare il video su Instagram, che dunque non genera alcuna visualizzazione dello stesso.

[clicca per ingrandire]

I secondi classificati, la coppia Michielin – Fedez, naturalmente grazie in particolare al secondo, supera nettamente i vincitori del Festival quanto a visualizzazioni del video della loro canzone.

La coppia sfiora i nove milioni di visualizzazioni su Instagram, delle quali poco meno di otto milioni sono dell’accont di Fedez. Il marito di Chiara Ferragni sceglie di non pubblicare il video del brano sulla sua fanpage Facebook [2.2 milioni di follower] e dunque i valori sono relativamente bassi riferendosi solamente alla fanpage della Michielin.

Boom di visualizzazioni, circa 5.3 milioni sul canale YouTube proprietario con il loro video ufficiale, mentre le views sul canale YouTube della RAI sono inferiori a quelle ottenute dai Maneskin.

[clicca per ingrandire]

Colui che da molti era dato per favorito, e che invece come sappiamo si è classificato al terzo posto, Erman Metal non sfonda sui propri canali social. Poche le visualizzazioni sia su Instagram che, in particolare, su Facebook. Sul social più popolato d’Italia le condivisione del video generano il 29% del totale.

Va meglio su YouTube, ma i numeri sono sul canale della RAI mentre quello del canale proprietario sono relativamente scarsi, inferiori, come vedremo a quelli di altri artisti / gruppi musicali. Evidentemente la canzone piace più alla critica che al pubblico, e infatti il cantante è stato penalizzato dal televoto.

[clicca per ingrandire]

Irama, il cantautore che non ha potuto cantare in diretta perché due collaboratori sono risultati positivi al Covid, e quindi ha gareggiato al Festival di Sanremo con delle registrazioni, ma si è comunque classificato quinto, nel complesso ottiene numeri interessanti.

Deludenti le visualizzazioni su Facebook del video caricato sulla fanpage il 4 marzo, che ottiene poco più di 30 mila views. Molto meglio invece su Instagram dove le visualizzazioni del video, a questo momento, sono state quasi 1.4 milioni. Buono anche il numero di visualizzazioni su YouTube, che complessivamente, tra canale RAI e proprio, sfiorano i quattro milioni.

[clicca per ingrandire]

Anche Annalisa ottiene decisamente un maggior numero di visualizzazioni su YouTube rispetto a quelle generate attraverso i propri account Instagram e Facebook.

Nonostante sfiori 1. 5 milioni di follower su Instagram e sfiori il milione su Facebook non arrivano neppure al mezzo milione le visualizzazioni sulle due piattaforme social. Meglio su YouTube dove nel canale RAI va oltre 2.1 milioni di views e sul proprio canale supera gli 1.6 milioni.

[clicca per ingrandire]

Boom di visualizzazioni su Instagram per il brano di Madame, appena al di sotto dei tre milioni di views. Al contrario, pochissime le visualizzazioni su Facebook, anche perchè la cantante sceglie di non mettere un video nativo ma di linkare quello caricato su YouTube. E perchè la fanbase sul social più popolato d’Italia è davvero scarsa. Poco più di 9 mila follower, mentre su Instagram sfiorano i 600 mila.

Interessanti i numeri sia sul canale RAI che sul proprio di YouTube. In totale si superano 3.4 milioni di visualizzazioni del brano in gara a Sanremo 2021.

[clicca per ingrandire]

Nonostante il “nude look“, e la collana da 100 mila euro, Arisa, che ormai ha già collezionato sei presenze al Festival, arrivando anche sul gradino più alto del podio, non sfonda.

Oltre un milione di visualizzazioni solo per il video del suo brano sul canale YouTube della RAI. Al di sotto invece quelle del proprio canale con il video ufficiale del brano. Idem su Instagram, Nessuna su Facebook, dove la cantante evidentemente ha scelto di non caricare il video della sua canzone.

[clicca per ingrandire]

Identica situazione per il duo Colapesce – Di Martino. In questo caso però è il video ufficiale del loro brano a sfiorare quasi i due milioni di views, mentre quello sul canale YouTube della RAI si attesta a circa 1.3 milioni di visualizzazioni.

Deludente la performance su Facebook. Solamente poco più di 28 mila visualizzazioni. Poco brillante anche la performance su Instagram dove la somma delle video views degli account di Colapesce e Di Martino non raggiunge il mezzo milione.

[clicca per ingrandire]

Lo stesso dicasi per Noemi. La cantante sfiora 1.5 milioni di visualizzazioni con il video originale della sua canzone, e supera, di poco, il milione con il video RAI.

Sotto le 600 mila views dal suo account Instangram, e nessuna dalla fanpage Facebook.

[clicca per ingrandire]

Il duo musicale indie pop/rap italiano, i Coma_Cose, sono gli ultimi concorrenti a superare il milione di visualizzazioni del video del loro brano. Almeno per quanto riguarda YouTube.

Al di sotto delle 600 mila views su Instagram e poco più di 121 mila su Facebook. Mentre sul canale YouTube della RAI sfiorano 1.1 milioni di visualizzazioni, e il video originale della canzone si attesta a circa 811 mila.

[clicca per ingradire]

Per quanto riguarda gli altri concorrenti a Sanremo 2021 lascia sorpresi, in negativo, la performance degli Stato Sociale, che sfiorarono la vittoria nel 2018 con “Una vita in vacanza”, ma che con “Combact pop” vanno ooltre il mioone di visualizzazioni solamente su Instagram.

Anche altri “big”, come ad esempio, Max Gazzè, Francesco Renga e Orietta Berti, ottengono un numero relativamente scarso di visualizzazioni sulle diverse piattaforme social. Anche Gaudiano, vincitore delle nuove proposte, non brilla, così come non brillano complessivamente le citazioni sui social. La peggior performance in assoluto è per i fatelli Dellai. Con tutto il rispetto, non pervenuti.

Certamente bisogna considerare che il ciclo di vita dei brani su YouTube è relativamente lungo, contrariamente a quanto avviene invece mediamente su Facebook, ma nel complesso le visualizzazioni dei video non sembrano compensare il calo di audience televisiva. In particolare sotto il profilo dei ricavi. Vedremo se RAI condividerà finalmente i dati dell’audinece su RaiPlay, o meno.

L’infografica sottostante fornisce il dettaglio di tutti gli altri artisti/band in gara per questa singolare edizione di Sanremo, condizionata senza dubbio anche dall’assenza di spettatori dal vivo e della kermesse che solitamente caratterizza il festival.

[clicca per ingrandire]

Social

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.