Emotional Data

Ispirare, emozionare, accogliere. Ma farlo in maniera rigorosa, senza cedere ai sensazionalismi e muovendosi sui dati: la missione di chi comunica oggi passa da questa sfida.

È stato questo il tema di fondo relativamente al quale si è sviluppato il mio intervento dialogando con gli amici di Rinascita Digitale. In poco più di una ventina di minuti provo a fare il punto sullo stato dell’arte.

Partiamo dai dati su imprese e ICT nel 2020, e in particolare da quelli relativi allo scarso utilizzo dei big data e dei dati dei social da parte delle imprese con più di dieci dipendenti del nostro Paese.

Proviamo ad allargare la riflessione parlando di data warehouse e del valore dei dati non strutturati nella business intelligence in tempo reale.

Gli ostacoli sono costituiti da un generale problema culturale, ne senso più ampio del termine. Problema dovuto al nanismo delle imprese italiane con tutto quello che ne deriva. Ma anche la grandi imprese, quelle con più di 250 dipendenti, hanno davanti a loro ancora molta strada da percorrere.

Ulteriori spunti sulla differenza abissale tra la grammatica e la pratica sono relativi all’utilizzo in chiave corporate dei social da parte di brand e newsbrand.

Se i concetti sono noti appare evidente che manca la volontà di implementarli. E infatti i dati del Edelman Trust Barometer 2021, resi disponibili in questi giorni, documentano con assoluta chiarezza come e quanto gravi siano i problemi da affrontare.

Resistenza al cambiamento, la difficoltà di far comprendere la natura sia operativa che, soprattutto, strategica della comunicazione d’impresa, e dunque anche di quella digital e social, sono alcuni dei principali ostacoli da affrontare e superare.

È di fondamentale importanza affiancare ai metodi di lavoro “tradizionali” quelli “data driven”, che sgombrano il campo dalle, pur rispettabili, opinioni, e consentono di mirare al meglio la propria strategia di marketing, e la relativa comunicazione che ne deriva.

Social
Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.