Riparte l’Infodemia

Audiweb ha reso disponibile sul sito il nuovo report Audiweb Week con la sintesi dei dati dell’audience online della settimana tra il 12 e il 18 Ottobre 2020 degli editori aderenti alla rilevazione Audiweb Daily / Weekly.

Da questi, come di consueto, abbiamo estratto i dati relativi alle principali testate d’informazione online del nostro Paese.

Complessivamente si riscontra un incremento generale dell’audience online per i siti iscritti alla rilevazione Audiweb Week. Infatti, gran parte dei brand che offrono contenuti di attualità, oppure i siti sportivi, i femminili e i broadcaster online registrano variazioni positive.

Nella settimana tra il 12 e il 18 Ottobre 2020 ritornano con maggiore rilevanza i temi relativi alla crescita dei contagi da Covid-19, così come il susseguirsi di nuove misure governative di contenimento che richiamano l’interesse degli utenti verso le news online.

Il risultato quantitativo è che su 14 newsbrand presi in considerazione 11 vedono crescere in maniera significativa la loro audience rispetto alla settimana tra il 14 e il 20 Settembre 2020.

Il Corriere della Sera consolida la propria leadership con un distacco di oltre 2.5 milioni di utenti unici nella settimana rispetto a la Repubblica. “Vola” Fanpage che realizza un +55% rispetto alla settimana tra il 14 e il 20 Settembre 2020, ed anche ANSA registra tassi di crescita record: +53.8%.

In crescita la maggior parte delle testate prese in considerazione rispetto alle rilevazioni settimanali precedenti, anche se naturalmente, per il momento, si resta ancora distanti rispetto al boom del lockdown. Continua invece il trend negativo di Affaritaliani.

Vedremo se anche in questo caso si verificherà quanto avvenuto con la prima ondata della pandemia che, a fronte della crescita straordinaria dell’audience dei quotidiani online, aveva visto per contro un sensibile calo della raccolta pubblicitaria di questi, per i timori di brand safety da parte degli investitori pubblicitari, come le semestrali dei principali editori di quotidiani hanno certificato.

Vedremo altrettanto se si tornerà a commettere gli stessi errori del periodo tra Marzo e Maggio che tanti danni hanno causato, come ha spiegato di recente il sociologo, considerato l’erede di McLuhan, Derrick de Kerckhove, visto che i primi effetti iniziano già a farsi sentire. Non resta che sperare che il senso di responsabilità di giornali e giornalisti prevalga sulla caccia all’ultimo click.

[clicca per ingrandire]

Social
Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.