ChartaMente

Audiweb ha pubblicato i dati della total digital audience di Gennaio 2017. Nel mese complessivamente poco meno di 31 milioni di italiani hanno utilizzato Internet per un tempo totale per persona di 55 ore e 37 minuti. Abbiamo approfondito le sottocategorie fornire dall’istituto di rilevazione per capire meglio come sia speso questo tempo.

Le Member Communities, ovvero i social network, sono quelli che assorbono la stragrande maggioranza del tempo speso in Rete [29.4% del totale], seguiti da Cellular Paging, siti delle applicazioni legati ai servizi mobile e di messaggistica istantanea, che pesano il 22.2% del tempo speso online ai quali si aggiunge la categoria Instant Messaging, siti e applicazioni dedicati alla messaggistica istantanea.  Video / Movies, siti e applicazioni che offrono contenuti video assorbono un tempo relativamente limitato, anche se comunque è 6 volte quello dedicato a siti corporate e di brand. Infine i siti di informazione [sottocategoria Current event e Global News], che hanno una penetrazione del 64.7% tra chi usa Internet, una delle più basse in assoluto, pesano circa 1 ora e 18 minuti, pari al 2.1% del totale.

Sono dati che forniscono con chiarezza, almeno, tre elementi di fondo:

  • Da sempre l’uomo è un animale sociale e dunque i social sono il suo “habitat naturale”, visto che né brand e newsbrand hanno investito in tal senso preferendo “appoggiarsi”, diciamo, appunto alle piattaforme social, preoccupandosi più della tecnologia che del lato umano della Rete;
  • Il tempo speso e non i click o le impression sono il vero elemento di valore. L’unica reale unità di misura dell’interesse e del coinvolgimento delle persone;
  • Se il tempo speso è quello rilevato è naturale che gli investimenti pubblicitari vadano sempre più verso i social. Continuare ad inseguire i click attraverso questi è sempre più un non sense per i newsbrand.

Social
Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.