ChartaMente

Le “reaction” di Facebook, come era già emerso, non decollano ed i tradizionali “mi piace” continuano ad essere la stragrande maggioranza [oltre 90%] delle emozioni manifestate dalle persone su Facebook, secondo gli ultimi dati pubblicati da Socialbakers.

Quello che è interessante dei dati pubblicati dalla società di social analytics è il confronto tra quanto avviene per i post dei brand rispetto a quelli dei media. Emerge infatti che complessivamente i “like” ed i “love” per i contenuti postati su Facebook dai publisher sono comunque inferiori a quelli per i brand, mentre per contro sono più che doppie le reazioni di divertimento, stupore, tristezza e rabbia.

Per quanto ancora circoscritto il fenomeno, se confermato, potrebbe indicare come complessivamente i contenuti proposti dai media siano più coinvolgenti di quelli dei brand. È proprio questo che lascia ancor più di stucco, avere i contenuti e gettarli al vento per non avere compreso come valorizzarli realmente. To be continued…

Reactions Comparison Brand Vs Media

Social
Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.