Otto link per trovare cose interessanti su innovazione, media e tecnologia

Dove trovare contenuti interessanti? È uno dei problemi da affrontare quotidianamente per chi fa informazione o cura dei contenuti, ci sono ovviamente molti siti, strumenti e tecniche per trovare fonti interessanti, ci sono però alcuni “luoghi” che utilizziamo quotidianamente come punto di partenza per le nostre esplorazioni. Probabilmente ognuno ha una propria selezione di “posti sicuri”, un numero relativamente ristretto di fonti,  alla quale affidarsi per avere un punto di riferimento: qui segnalo volentieri la mia relativamente alle tematiche che professionalmente copro maggiormente: media, innovazione e tecnologia.

 

1. Quartz Daily Brief

EU Turkey deal Trump is the GOP nominee whale removal leliosimi gmail.com Gmail

 

È la rassegna stampa in forma di newsletter di Quartz, il giornale economico di Atlantic Media. Ne abbiamo parlato spesso anche qui, un po’ di tempo fa, e più recentemente ne ho parlato lungamente al mio workshop sulle newsletter al Festival internazionale del giornalismo di Perugia. Una delle migliori rassegne stampa in circolazione su temi di economia e innovazione.

2. Redef

Tyranny in America, Morality on Campus, Science of Fat, Fintech, Internet Economy... 05-03-2016 Edition of @MediaREDEF 2016-05-04 20-01-21

Anche Redef nasce come newsletter, fondata e curata da Jason Hirschhorn (ex co-presidente di MySpace) che intorno a questo progetto è riuscito anche ha raccogliere 2,25 milioni di dollari in finanziamenti. La newsletter propone quotidianamente un’ottima selezione di una ventina di articoli, ma oltre a questa oggi Redef è anche un sito anche con articoli originali. Una sezione particolarmente interessante è il Live Mix, una lista continuamente aggiornata e molto ben curata di articoli su diverse tematiche (quelle che personalmente seguo sono Media e Tech).

3. Pocket (sezione “raccomandati”)

Pocket- Raccomandati 2016-05-04 19-49-12

In realtà Pocket è conosciuta soprattutto come piattaforma per il bookmarklet, ovvero per salvare e leggere articoli archiviare in un unico luogo (la piattaforma precedentemente si chiamava infatti “Red It Later”). Pocket però ha anche una sezione di “raccomandati” cioè di articoli che vengono segnalati in base ai contenuti che salviamo sulla piattaforma e alle segnalazioni degli altri utenti che possiamo seguire. Personalmente la trovo una delle fonti più funzionali per trovare contenuti interessanti, tra l’altro aggiornata in continuazione.

4. Digg

Digg What the Internet is talking about right now

In realtà Digg non ha bisogno di presentazioni, è un notissimo aggregatore con alle spalle più di un decennio di onesta attività, anche se nel tempo ha subito diversi cambiamenti e implementato funzionalità. Oggi la sua selezione di notizie del giorno in homepage e le selezioni tematiche, ad esempio quella dedicata alla tecnologia, sono sempre fonte di scoperte di articoli interessanti.

5. NextDraft

Outlook.com leliosimi msn.com

È una notissima newsletter quotidiana curata dal’angel investor David Pell. La struttura fissa, divisa immancabilmente in dieci sezioni (che possono avere uno o più paragrafi) che segnalano una ventina di link e uno stile molto personale di scrittura fanno di NextDraft una lettura quasi obbligata.

6. 7 Stories to read this weekend

7 Stories to read today 05.02.2016

È una newsletter curata da Om Malik (il fondatore di GigaOm il sito, oggi chiuso, di tecnologia che si è fatto molto apprezzare per la qualità dei suoi contenuti), lanciata recentemente utilizza la piattaforma TinyLetter caratterizzata per il layout minimalista. E in effetti la newsletter è davvero molto essenziale: sette articoli segnalati poche righe per presentarli ma consigli di lettura sempre azzeccatissimi e originali.

7. NightReview

-NightReview

Un sito (in italiano) con una selezione di articoli longform su argomenti spaziano molto ma con molta attenzione a innovazione e media e una newsletter settimanale inviata il venerdì sera da leggere esclusivamente via email. Otto-dieci segnalazioni di articoli qualche riga per presentarli ma quasi sempre ti viene voglia di leggerli subito.

8. Wolf

Wolf. 43 Wolf. BETA

Per ultimo mi permetto di segnalare progetto nel quale sono coinvolto direttamente, così come DataMediaHub, visto che sono tra i fondatori: Wolf la newsletter per i professionisti della comunicazione (a pagamento) che dal martedì al giovedì segnala link interessanti con il post-it curato da Pier Luca Santoro e propone analisi e approfondimenti su media e giornalismo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.