ChartaMente

Dopo l’ingresso in alcuni Paesi europei nel 2015, Netflix ha aperto il 2016 espandendosi in quasi tutto il mondo, ad eccezione di Cina, Siria e Crimea.

Grazie ad eMarketer abbiamo lo spaccato dei ricavi sia per quanto riguardi i servizi in streaming che quelli dalla vendita di DVD, relativi ai soli Stati Uniti.

Come mostra la nostra elaborazione i ricavi da DVD calano del 25% in due anni mentre i ricavi generali crescono del 43.5%% con il mercato domestico che aumenta del 38.4% per i servizi in streaming ed il resto del mondo [Italia compresa] che cresce del 211%. ma pesa ancora solamente un terzo del totale ricavi.

Sarà interessante vedere a fine 2016, con l’introduzione del servizio in 130 nazioni, quale sarà la quota extra USA e quale l’impatto sui broadcaster tradizionali che già tremano in ogni angolo del pianeta.

Social

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.