Post-it

Una sele­zione ragio­nata delle noti­zie di oggi su media, gior­na­li­smi e comu­ni­ca­zione da non perdere.

  • L’Amore al Tempo di Facebook – Non passa giorno senza che Facebook introduca dei cambiamenti, delle novità. È di ieri l’annuncio di un nuovo tool che consente di nascondere alcuni contenuti, di limitare la visibilità di alcuni post all’ex partner senza bisogno, come comunemente avviene, di rompere l’amicizia sul social network. È da sempre il sogno di tutti nascondere il proprio/la propria ex…
  • Shopping – Passano dal gruppo Prs alla Visibilia Editore di Daniele Santanchè le testate Novella 2000 e Visto. Per l’acquisizione del ramo di azienda afferente le testate Novella 2000 e Visto il prezzo complessivo è pari a 10mila euro, oltre a 167mila a titolo di Tfr ed oneri indiretti relativi al personale trasferito. Saldi anche prima di Natale.
  • Il Sole sulle Vendite – In seguito alla decisione di eliminare il paywall, The Sun, per alimentare le attese di crescita dei ricavi da advertising, raddoppia il proprio digital sales team passando dalle attuali 16 persone dedicate a quest’area a 32 entro i prossimi sei mesi. La strategia senza un’organizzazione coerente è nulla. Un aspetto troppe volte dimenticato.
  • Social TV – Tra il 1 settembre e il 31 ottobre 2015 Nielsen Social ha monitorato l’attività Twitter relativa a 3.000 programmi televisivi. I Tweet rilevati sono stati 8,8 milioni postati da 416.000 autori unici. [in crescita rispettivamente del +54% e del +16% rispetto allo stesso periodo 2014]. I generi televisivi più commentati sono stati: Talent/Reality e Sport Live Events, seguiti da Talk/News. Rilevante il peso degli eventi speciali grazie in particolare agli MTV EMA; questi tre generi coprono circa il 75% del totale. Cambiano i mezzi, i canali, ma non gli italiani.
  • Sponsored Content –  L’ultimo episodio di South Park intitolato “Sponsored Content” fa satira su editoria, ads e ads blockers. Da guardare!
  • Audience First – Dopo gli anni, ancora lontani da venire in realtà in molte redazioni nostrane, del digital first, stiamo assistendo al mobile first. In realtà l’approccio da usare, come spiega Renée Kaplan, head of audience engagement del Financial Times, è audience first. Elementare Watson.
  • Farsi Venire un’Idea – Farsi venire un’idea non è sempre facile. Personalmente quando mi trovo in quella situazione mi dedico all’ozio creativo, all’apparente non fare nulla. Se invece siete sotto pressione e non avete tempo per seguire il mio consiglio potete avvalervi di questi 5 idea generator tools. Buona fortuna.

Mappa Regionale Amazon

Altre noti­zie e segna­la­zioni su media e comu­ni­ca­zione nella nostra pagina Face­book e, ovvia­mente, su Twit­ter. Buona lettura.

Social
Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

One thought on “Post-it

  1. il Sun dimostra (se mai ce ne fosse bisogno…) che il pay, almeno in ambito news, è un’utopia nonchè un suicidio
    Ma c’è ancora chi giura che l’adv non riuscirà mai a coprire i costi
    Come mai, allora, da 40 anni il 90% mondo radio-televisivo italiano (e non solo) che, tra l’altro, notoriamente ha costi da old-economy, quindi molte volte più alti di chi fa digital news, riescono a vivere (e, per anni, perfino a guadagnare)?
    Non sarà, per caso…., che semplicemente prima il web e ora, più in generale, il mondo digitale (web + mobile) non ha mai saputo vendere pubblicità puntando, ad esempio, su quella “PUT-TA-NA-TA” suicida del pay per click o, più in generale, del pay per perfomance ed ora è troppo tardi (forse) per recuperare?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.