Post-it

Una sele­zione ragio­nata delle noti­zie di oggi su media, gior­na­li­smi e comu­ni­ca­zione da non perdere.

  • La Conversazione NON Viaggia su Twitter – La piattaforma di microblogging da 140 caratteri aspirava ad essere una “piazza globale”. Secondo i dati raccolti tra gennaio 2012 e dicembre 2014 pare invece che Twitter si rinforzi laddove il suo utilizzo è già diffuso senza espandersi altrove.
  • Tools per e-commerce – Un sito di e-commerce è tutt’altro che semplice, richiede strumenti e tattiche di progettazione. L’elenco di 13 strumenti per il web designer, a parità di condizione, può semplificarvi il raggiungimento dell’obiettivo.
  • La CIA ed i Media – Dalla fine della seconda guerra mondiale la  Central Intelligence Agency ha esercitato una notevole influenza su ciò che le persone vedono, sentono e leggono, veicolando informazione e disinformazione ad hoc secondo i propri obiettivi . La lista dei 50 fatti storici sulla questione contribuisce a far luce, almeno in parte, su ciò che il mondo ha bisogno di sapere.
  • Advertising – La più grande agenzia pubblicitaria del mondoWPP, acquista 76 miliardi di dollari di spazi pubblicitari ogni anno  attraverso il suo braccio d’acquisto e pianificazioneGroupM. Se in questi giorni ha avuto risalto l’accordo raggiunto con BuzzFeed che creerà contenuti brandizzati per i clienti di Martin Sorrell, è interessante vedere quali sono i canali ed i media sui quali si concentrano i maggiori investimenti così da verificare, ad esempio, che il budget di Twitter è circa un decimo di quello per Facebook.
  • Imprenditoria Femminile – Secondo il Global Startup Ecosystem Ranking 2015 il numero di donne imprenditrici di tutto il mondo è ora significativamente più alto rispetto agli anni precedenti. A guidare la classifica delle metropoli con start-up guidate da donne sono tre città statunitensi e nelle prime 12 compaiono solo 2 città europee. Italia non pervenuta…
  • Modelli di Business 2.0 – La sostenibilità economica dell’ex industria dell’informazione è IL nodo cruciale ancora da sciogliere. Sul tema il 12 settembre esce il libro “I giornali del futuro, il futuro dei giornali” del quale è possibile avere qualche anteprima.
  • Edicole – La crisi della carte stampata ha colpito le edicole e chioschi di Parigi costretti a chiudere nonostante gli annunci di piani d’investimento. 

OTT Grafo

Altre noti­zie e segna­la­zioni su media e comu­ni­ca­zione nella nostra pagina Face­book e, ovvia­mente, su Twit­ter. Buona lettura.

Latest posts by Andrea Spinosi Picotti (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.