Post-it

Dopo la pausa per la settimana di Ferragosto riprende regolarmente le pubblicazioni Post-it, rubrica quo­ti­diana di sele­zione ragio­nata delle noti­zie da non per­dere su media, gior­na­li­smi e comu­ni­ca­zione. Le letture consigliate del giorno sono:

  • Antropologia del Retail – La catena danese Tiger investe in iniziative che hanno l’obiettivo di rinforzare il senso di coesione sociale nelle aree urbane. L’incremento del 44% dei ricavi nel 2014 è lì a confermare che c’è spazio per iniziative socialmente responsabili e per farle andare a braccetto con i profitti. Prendere nota, grazie.
  • Ad Blocking per Incoscienti – L’attenzione verso il crescente fenomeno di coloro che utilizzano sistemi per bloccare gli annunci pubblicitari e più in generale verso la viewability, l’effettiva visualizzazione, dell’advertising on line, è massima. Pare non sia così invece per le agenzie pubblicitarie che, secondo quanto pubblicato da eMarketer, lo ritengono un grosso problema solo nel 9% dei casi. Avanti tutta così…
  • La Corona della Comunicazione – Non c’è dubbio che ci sia chi ha già vinto, con netto distacco rispetto a qualsiasi altro concorrente, la corona della comunicazione per il 2015. È A&S Comunication & Events, agenzia senza un sito web alla quale non manca solo una m in communication ma molto altro e che propone per il prossimo 3 ottobre un pomeriggio in cui Fabrizio Corona terrà uno stage [uno stage???] niente po’ po’ di meno che su Linguaggi Comunicazione e Marketing, New media, Videocrazia, Strategie Advertising, L’importanza della Visibilita’ come acquisirla mantenerla e alimentarla, Creare una campagna pubblicitaria di successo off line e on line, Gestione e sviluppo social networks, Strategie per una campagna web,stampa,tv vincente. Per fortuna alla fine dello stage verrà’ data una maglieta edizione limitata autografata[si, senza una t per far compagnia alla m mancante]. Adesso son più sereno.
  • I Numeri del NYTimes – Margaret Sullivan, Public Editor del quotidiano newyorquino, dà i numeri nel senso buono del termine. Si viene così a scoprire che del milione di abbonati alla versione online/digitale il 13% è da fuori gli USA e che dal 2008 ad oggi sono stati investiti 300 milioni di dollari per migliorare sotto il profilo giornalistico l’offerta del giornale, oppure che il 70% dei ricavi arrivano ancora dalla versione cartacea del giornale e molto altro ancora di cui prendere nota.
  • Tracking Tutorial – Appena tornati da qualche località più o meno esotica dove siete andati a fare trekking? Iniziate adesso ad occuparvi del tracking. Un tutorial di Business Insider vi spiega come vedere tutti quelli che tracciano i vostri comportamenti e le vostre informazioni su Facebook e, soprattutto, come eliminare, o quasi, il problema. Fatelo!
  • Programmatic Advertising & Publishers – Il programmatic advertising si espande a tassi di crescita del 30% e si stima che a livello mondiale raggiungerà i 30 miliardi di dollari nel 2019. Una analisi di BCG valuta le criticità e le opportunità per i publishers.
  • LOL – Se usate ancora LOL, acronimo di laughing out loud o laugh out loud [traducibile in italiano come “ridere di brutto”] siete demodè. Lo rivela una ricerca di Facebook secondo la quale questo acronimo verrebbe usato ormai da solamente l’1.9% delle persone che invece prediligono per per il 51.4% semplicemente ahahah o utilizzano un emoji, una faccina, nel 33.7% dei casi. Come si suol dire, sapevatelo!

MIlano Autostrada

Altre noti­zie e segna­la­zioni su media e comu­ni­ca­zione nella nostra pagina Face­book e, ovvia­mente, su Twit­ter. Ben ritrovati e buona lettura.

Social
Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.