Post-it

Le noti­zie di oggi su media e comu­ni­ca­zione che, secondo noi, non potete perdervi.

  • Chiude l’edicola di Apple – Apple, come era nell’aria da oltre un anno, chiude il newsstand ed offre, in collaborazione con ESPN, the New York Times, Conde Nast, Hearst e molti altri ancora, un’applicazione gratuita  sulla falsariga di Filbpboard. Applicazione che sarà di default su centinaia di milioni di pezzi con il nuovo sistema operativo iOS9. È necessario spiegarne l’impatto?
  • Teenagers & Snapchat in Europa – eMarketer pubblica i dati della penetrazione di Snapchat tra i teens in alcuni stati Europei. Se non usate, se non usiamo, Snapchat e YouTube faremo sempre più fatica a raggiungerli, pare.
  • Conoscere il Lettore – I giornali NON conoscono i propri lettori. Avviene per chi, sempre meno come noto, compra la versione cartacea e, sorprendentemente, anche per i lettori online. Lo conferma, se necessario, quanto avvenuto per i lettori dell’Indipendent durante le recenti elezioni nel Regno Unito. Come sempre il problema non è la tecnologia ma l’approccio.
  • Social Media Brand Leadership – La scala di maslow applicata a come implementare una strategia di successo su social. Da stampare e tenere appesa in ufficio.
  • Membership – Ad un anno dall’introduzione della membership come modello di pagamento dei contenuti Slate arriva a 9mila membri del proprio “club” che generano 500mila dollari di ricavi. È davvero poco, non resta che chiedersi se il problema sia il modello di business o lo scarso approfondimento sulle motivazioni psicologiche dei lettori. Come dite? la seconda? Direi che è probabile.
  • Privileged Information – Il futuro è “privileged information”. Volume delle informazioni, aka information overload, complessità e ciclo delle informazioni, ben spiegati in un grafico tanto semplice quanto illuminante.
  • Eventualmente Instant – Se ieri ci interrogavamo sul silenzio post lancio di Instant Articles arriva oggi la risposta. Secondo quanto riporta il Wall Street Journal a fine mese dovrebbero essere nuovamente pubblicati degli articoli. Dice il portavoce di Facebook che eventualmente daranno alle testate la facoltà di pubblicare quando vogliono. Auguri!

5-levels-of-brand-leadership1

Social
Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.