Post-it

Le noti­zie di oggi su media e comu­ni­ca­zione che, secondo noi, non potete perdervi.

  • Direttori Omofobi – Paolo Madron, attuale direttore di Lettera43, quotidiano da lui fondato, a commento dei risultati del referendum irlandese, spiega che “l’Irlanda è diventata un ricettacolo di culattoni”. Chapeau! Update: Madron afferma che si tratti di antifrasi. Felici di aver male interpretato [anche se non siamo stati gli unici].
  • Spam — Le con­fes­sioni di uno spam­mer. Da 50mila $ di gua­da­gno men­sile lavo­rando 10 ore a set­ti­mana, alla fine del “mestiere”, gra­zie al dein­de­xing di Goo­gle, Panda e Penguin.
  • Algo­ritmo Facebook — Uno stu­dio su 3500 fan page misura gli effetti dei recenti cam­bia­menti dell’algoritmo di Facebook.
  • Giornalisti 2.0 – Quali sono le sfide che un giornalista oggi si trova ad affrontare? Quali sono gli strumenti e le opportunità che il digitale offre a questa professione, che oggi è indispensabile conoscere? Le slide del workshop tenuto da Alessandro Gennari, Digital Manager Gruppo Caltagirone, per OdG Veneto.
  • Instagram – L’account Instagram del National Geographic con poco meno di 7mila foto, bellissime, ha quasi 20 milioni di followers ed un miliardo di like. A gestirlo sono la bellezza di 110 foto-giornalisti che collaborano con il magazine.
  • Carta Vs Digitale – Il Direttore di USA Today dice che l’edizione cartacea del proprio giornale potrebbe chiudere nei prossimi 5 – 6 anni. Jim Gath, co-fondatore del giornale ed ex head dell’advertising sales department, dice che sarebbe una stupidaggine farlo.
  • Giovani Editori – “Speciale” su la nona edizione del convegno Crescere tra le righe tenutosi a La Bagnaia in questi giorni. Una raccolta delle cose che sono state detti nella due giorni organizzata dall’Osservatorio permanente giovani-editori. Giudicate voi.

Large Content

Social
Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.