Il giornalismo tra dati e community: ne parliamo a #glocal14

Fare previsioni sul futuro del giornalismo è a mio giudizio sempre rischioso, vista la velocità con la quale sta evolvendo il mondo dell’informazione. Un caso che però mi ha insegnato molto e del quale parlerò al Festival Glocal (hashtag: #glocal14) è quello di ConfiscatiBene, un progetto partecipativo per favorire il riuso dei beni confiscati alla criminalità attraverso la raccolta di dati e informazioni. Me ne sono occupato per la parte di data journalism e grazie al supporto del gruppo l’Espresso-Finegil, sono stati pubblicati focus regionali sui 18 quotidiani locali dal Piemonte alla Campania, in un’inchiesta del team di lavoro di Dataninja (qui il link al Making Of). Non solo di dati però ci siamo occupati, ma anche della costruzione di una community di contributors (della quale faccio parte ovviamente) che hanno sostenuto, seguito, e revisionato in vari modi il nostro lavoro prima della pubblicazione dell’inchiesta.

La community e i dati: due elementi che in tanti progetti appaiono complementari e che possono fare la differenza, contruendo alla costruzione di informazione realizzata in maniera collaborativa. «Non si inventa niente», potrebbero dire i più attenti al fenomeno, visto che negli USA questi due elementi hanno costituito (e continuano a farlo) l’anima di HomicideWatch.org, un progetto straordinario (qui la pagina about) del quale però ultimamente è stata annunciata la chiusura (lo leggevo su Poynter).

Per ConfiscatiBene il tema della sostenibilità è cruciale, e me ne sto occupando anche nel mio ruolo di project manager: non è detto che il progetto funzionerà e continuerà a vivere nel tempo, ma con un pizzico di sano ottimismo (e soprattutto sulla base di vari elementi concreti) penso che ci aspetterà nei prossimi mesi un periodo entusiasmante e sostenibile. Questo è l’oggetto del mio workshop di Data Journalism il 15 Novembre 2014 alle 14. Info e iscrizioni per partecipare sul sito del Festival (che ha poi davvero molti altri eventi interessanti).

Follow me

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.