La Crisi dei Giornali: Possibili Conclusioni

Nella mia colonna, realizzata per l’European Journalism Observatory, negli ultimi due mesi sono state realizzate le case history di 8 quotidiani di diversa tipologia e area geografica, con l’obiettivo di mettere a disposizione un archivio liberamente consultabile di diverse posizioni ed approcci al “dilemma del prigioniero”, in modo da fornire a chi lo desideri gli elementi di base per il benchmarking rispetto alla propria realtà editoriale e verificare come e, soprattutto, con quale sostenibilità economica l’evoluzione verso l’online e il digitale venga affrontata.

A questi si è aggiunta la desk research, condotta da Nicola Bruno e Rasmus Kleis Nielsen per il Reuters Institute for Journalism, di analisi su diverse realtà all digital in Europa, Italia compresa;  nove case studies di altrettante testate in Germania, Francia ed Italia, che consentono di verificare, altrettanto, lo status quo delle nuove proposte informative in ambito digitale.

Mettendo insieme le evidenze raccolte ho provato a trarre delle conclusioni su quali siano gli elementi per battere la crisi dei giornali identificando due pilastri fondamentali per andare oltre la situazione attuale. Buona lettura.

Social
Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.