Contraddizioni editoriali

L’arbitrarietà dei rifornimenti e le carenze degli approvvigionamenti sono già state ampiamente documentate all’interno di questi spazi.

La scarsa informatizzazione della rete di edicole presenti sul territorio, generata da arretratezza culturale del comparto e da una mancanza di univocità relativamente al software da adottare ed ai costi relativi da sopportare, si uniscono ad una distribuzione intermedia [i distributori locali] caratterizzata da criteri gestionali d’impresa che è generoso definire 0.2 – in antitesi al concetto di enterprise 2.0.

Sono questi aspetti che, congiuntamente ad una ritrovata e rinnovata qualità del giornalismo, sono cruciali per lo sviluppo dell’ editoria nazionale.

Customer Killing

Grazie alla segnalazione di un lettore di questi spazi abbiamo scoperto un paradosso che mi pare interessante divulgare.

Circa un paio di mesi fa, per esemplificare le difficoltà di approvvigionamento e comunicazione in cui sono costrette a lavorare quotidianamente le edicole, abbiamo redatto un articolo dal titolo Ke Skifidol. Nell’ articolo lamentavo sostanzialmente come la rottura di stock prolungata avesse causato una perdita significativa di vendite e dei relativi margini. Testualmente: “……..vorrei sapere sia come possa essere possibile una gestione così approssimativa dei rifornimenti che quali siano le tutele per rivalersi relativamente alle vendite ed ai relativi margini perduti”.

Come dicevo, grazie alla segnalazione ricevuta abbiamo avuto modo di appurare che la linea di prodotti in questione è distribuita da una società che fa capo allo SNAG il Sindacato Nazionale Autonomo Giornalai. Sul sito che promuove gli Skifidol – home page, chi siamo – possiamo infatti leggere: “Gedis è un editore italiano di proprietà dello S.N.A.G. – Confcommercio – il più importante sindacato dei giornalai italiani. Gedis ha sviluppato una conoscenza profonda del mercato delle edicole, composto da piccoli imprenditori indipendenti sparsi in tutta Italia, visitati e riforniti settimanalmente dalla rete di distribuzione”.

Sono assolutamente esterrefatto.

Uno dei sindacati che dovrebbe [il condizionale è davvero d’obbligo] tutelare i giornalai ed i loro interessi lascia in rottura di stock gli stessi per settimane intere causando perdita di vendite e marginalità relativa e, ancor peggio, perdita di credibilità ed affidabilità di fronte alla clientela.

“Una conoscenza profonda del mercato” non c’è che dire davvero, in particolare in riferimento ai loro primi clienti, sotto ogni profilo, gli edicolanti. Chapeau!

Skifidol Stat

Ah, l’articolo citato relativo agli Skifidol è uno dei più letti, adesso i potenziali clienti che attraverso i motori di ricerca approdano in questi spazi si faranno una idea ancora più precisa del genio che caratterizza la gestione del prodotto.

Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Social

Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.