8 Workshop Giornalismi & Comunicazione Corporate

Pocket

DataMediaHub, in collaborazione con Associazione Stampa Romana e AGI come media partner, ha lanciato il Master Giornalismi & Comunicazione Corporate "Dal Brand Journalism alle Digital PR, quando il Giornalismo Sposa l’Impresa".

Avendo ampiamente raggiunto il numero minimo di partecipanti ma non quello massimo, abbiamo deciso di aprire ad un numero ristretto di partecipanti [massimo 10] alcuni dei moduli del master. Le lezioni si tengono a Roma presso l'Università degli studi Link Campus University. La formula weekend, con lezioni il venerdì pomeriggio e il sabato, rappresenta la soluzione ideale per coloro che devono conciliare l’esigenza di aggiornamento con lo svolgimento della propria attività professionale.

Di seguito i vari moduli disponibili. Partecipazione a più di un modulo sconto 10%. Più di un partecipante dalla stessa azienda, ente, organizzazione, sconto 10%.

26 Maggio dalle 09:15 alle 17:15 + 22 Giugno dalle 14:15 alle 18:15 & 23 Giugno dalle 09:15 alle 17:15 - Il piano di comunicazione digitale integrata / Social Media Strategy: Definizione della strategia, preparazione del piano operativo, Creazione e gestione della community - 

Docente:

Pier Luca Santoro: è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification. Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli]. Profilo LinkedIn

Contenuti:

1)  Il piano di comunicazione digitale integrata 26 Maggio:

Evoluzione del management di marketing

L’ecosistema digitale

Dalla brand identity alla brand reputation

Dalla brand image alla brand personality

Il “nuovo paradigma”: dal marketing outbound al marketing inbound

Il piano di marketing e comunicazione nell’era della connessione permanente

Come definire una strategia digital efficace

Analisi del contesto esterno e interno

Determinazione degli obiettivi di comunicazione on line e definizione dell’on line media mix

Effettuare analisi dei competitors online e benchmarking delle best practices

La creazione dell’on line media plan: consumer journey e media planning

Misurazione dei risultati e ottimizzazione campagne: metriche di esposizione e di efficienza

Content & native advertising

2) Social Media Strategy: Definizione della strategia, preparazione del piano operativo, Creazione e gestione della community 22 & 23 Giugno

Dalla comunicazione alla conversazione

Reputazione. Siamo ciò che diciamo

C'è una community per tutto

Le conversazioni possono essere notizie. Le notizie sono sempre conversazioni

Introduzione ai social media

Guidelines generali dell'approccio ai social media

Le 12 fasi del Social Media Plan

Social Media ROI

C'è una community per tutto

La scelta dei canali, dei mezzi da utilizzare

Il digital e social marketing plan

Dal social media marketing al social CRM

La realizzazione del piano editoriale

Strumenti di gestione dei social

Strumenti di monitoraggio: verificare e gestire l'efficacia della propria comunicazione sui social

Social ads

Costi: 345 euro + IVA

Compila il form di pre-iscrizione sotto riportato. Riceverai una mail di conferma con gli estremi per effettuare il bonifico. Nel caso in cui non ci sia più posto sarai inserito in waiting list e se si liberasse qualche posto verrai avvisato.

8 Giugno dalle 14:15 alle 18:15 & 9 Giugno dalle 09:15 alle 17:15 - Gestione della corporate reputation: brand presence e Web reputation. Digital PR e Ufficio Stampa Online - 

Docente:

Daniele Chieffi: è un giornalista e si occupa da sempre di comunicazione digitale. Attualmente è a capo della Factory e della comunicazione digitale di AGI, agenzia giornalistica del Gruppo ENI. È consigliere nazionale di FERPI. Dirige Neo, collana di saggista crossmediale, edita da Franco Angeli. Ha fondato e diretto il social media team e le Digital PR di ENI. Profilo LinkedIn

Contenuti:

L’avvento del digitale e la distruzione dei ruoli professionali tradizional

Il passaggio dal ciclo al flusso informativo

Il nuovo ciclo della notizia, contenuti rilevanti, ingaggio, tempo e attenzione

L’autorevolezza e la reputazione

Snodi e communities

Nuovi media e nuovi interlocutori

Communities e creazione del valore

La costruzione della relazione

Significato e percezione, elementi di psicologia cognitiva e di semiologia digitale

La creazione del contenuto e il community management

Strategia e tattica

Reputation management e gestione della comunicazione intermediata e disintermediata

Nozioni di Web analisys, identificazione delle communities e degli influencers

Gestione dell’ingaggio e criticità

Digital crisis management

L'identificazione degli stakeholder

I messaggi chiave per ogni issue

Analisi della redemption: cosa è pubblicato, come e dove; cosa non è stato pubblicato e perché

Gli strumenti dell'addetto stampa

La "Media-List"

L'ufficio stampa in situazione di crisi

Costi: 245 euro + IVA

Compila il form di pre-iscrizione sotto riportato. Riceverai una mail di conferma con gli estremi per effettuare il bonifico. Nel caso in cui non ci sia più posto sarai inserito in waiting list e se si liberasse qualche posto verrai avvisato.

6 Luglio dalle 14:15 alle 18:15 & 7 Luglio  dalle 09:15 alle 17:15  – SEO, SEM & Analitica digitale: Fattori di posizionamento e tecniche di scrittura Seo, Ricerca delle keyword e analisi di mercato, Gestione campagne Adwords e Google Analytics

Docente:

Benedetto Motisi: SEO Jedi, Formatore e consulente. Profilo LinkedIn

Contenuti:

Google come strumento di visibilità

La distinzione fra l'utente "social" e l'utente "search"

Gli strumenti per il posizionamento sui motori di ricerca

Redigere un contenuto per il posizionamento

Monitorare l’andamento della notizia

Scraping di notiziabili

Articoli pilastro e news deperibili

Lead generation SEO

Ottimizzazione offpagetecnica

Digital PR

Affiliate Marketing

Costi: 245 euro + IVA

Compila il form di pre-iscrizione sotto riportato. Riceverai una mail di conferma con gli estremi per effettuare il bonifico. Nel caso in cui non ci sia più posto sarai inserito in waiting list e se si liberasse qualche posto verrai avvisato.

20 Luglio dalle 14:15 alle 18:15 & 7 Settembre dalle 14:15 alle 18:15 - Social media analysis: Monitoring, Analisi delle conversazioni, Social Listening - 

Docente:

Pierluigi Vitale: Formatore professionale, Data Analyst, Information Designer, PhD Università di Salerno. Profilo LinkedIn

Contenuti:

– Perché analizzare i dati

Stato del’arte

Potenzialità e Opportunità

– Statistiche e dashboard d’analisi

Facebook Insights

Twitter Analytics

Linkedin Social Selling

– Metriche

Analisi delle interazioni

Analisi per le attività di Social CRM

Ciclo di vita dei contenuti

– Analisi delle conversazioni

Cosa analizzare di un tweet storm

Social network analysis per trovare gli influencer

– Data Visualization per leggere dati illeggibili

Infografiche come strumento di analisi

Costruire una dashboard interattiva (per NON programmatori)

– Social Listening

Metodologia

Quante fonti di dati?

Scraping: come esportare i dati da un sito o da un forum

Limiti della sentiment analysis e prospettive di topic extraction

– Case Study

Esempi pratici di analisi di una conversazione social

Analisi delle best practices

Costi: 195 euro + IVA

Compila il form di pre-iscrizione sotto riportato. Riceverai una mail di conferma con gli estremi per effettuare il bonifico. Nel caso in cui non ci sia più posto sarai inserito in waiting list e se si liberasse qualche posto verrai avvisato.

21 Luglio dalle 09:15 alle 17:15 - L’informazione e la notizia nell’ottica dei media digitali -

Docente:

Francesco Piccinini: direttore responsabile di Fanpage, già digital manager Caltagirone Editore e docente di brand strategy e comunicazione presso l'EcoleSuperieurede Gestion di Parigi. Profilo LinkedIn

Contenuti:

Newsbrand dal quotidiano di carta alle testate all digital. L’evoluzione della specie

Redazione giornalistica: come è organizzata l’attività dei giornalisti dei media digitali

Le trasformazioni introdotte dai social e personal media nel ciclo della notizia tradizionale

Il processo di comunicazione con i lettori: da consumatori passivi a produttori di contenuti

La qualità dell’informazione

L’informazione non è più solo fatta di parole. La multimedialità dei newsbrand digitali

Come valorizzare una notizia sui diversi media

Slow news e longform journalism

Costi: 195 euro + IVA

Compila il form di pre-iscrizione sotto riportato. Riceverai una mail di conferma con gli estremi per effettuare il bonifico. Nel caso in cui non ci sia più posto sarai inserito in waiting list e se si liberasse qualche posto verrai avvisato.

8 Settembre dalle 09:15 alle 17:15 - Dati e grafica per il giornalismo e la comunicazione - 

Docente:

Andrea Nelson Mauro: Data journalist, co-founder Dataninja & DataMediaHub, Vincitore Data Journalism Award and European Press Prize. Profilo LinkedIn

Contenuti:

Laboratorio di Data Journalism, giornalismo grafico, mappe e tecniche di produzione editoriale

Laboratorio operativo in cui verranno sperimentati processi redazionali concreti.

Contesto

Cosa si intende per data journalism o, più in generale, per prodotti data driven; Quali sono le principali esperienze in Italia e all’estero; quali sono le competenze richieste e le prospettive professionali; presentazione Case-History su singole inchieste/report realizzati negli ultimi anni

Strategia

Partire da una buona domanda di ricerca - Cominciare a lavorare sui dati avendo ben chiaro preliminarmente qual è il nostro obiettivo. Anche se la base dati sulla quale lavorare è già a nostra disposizione. Esempi specifici.

Elenco di possibili fonti - Costruire un elenco di possibili fonti sulle quali cercare i dati che ci interessano.

I tipi di dati utilizzabili - Dati strutturati e dati non strutturati: qual è la differenza, e perché il nostro obiettivi è sempre riuscire ad ottenere dati strutturati. Il concetto (semplice) di dati machine readable.

Formati

Dati strutturati - Scaricare una tabella e comprenderne la formattazione. Una tabella può contenere vari tipi di dati: quali possono essere e perché è importante una formattazione accurata.

Dati non strutturati - Fare Scraping e strutturare i dati. Cos’è lo Scraping e a cosa serve. Un esempio pratico per passare da dati non strutturati a dati strutturati.

Pulire i dati - I nostri dati solo puliti? Una checklist di controlli fondamentali che ci permettono di fidarci dei nostri dati.

Analisi

Analizzare i dati - Filtrare, Ordinare, Raggruppare: le analisi preliminari sui dati sono spesse quelle più utili. Come si fanno e perché possono esserci utili.

Visualizzare i dati - Concetti chiave e tool più diffusi. Quando usare un tipo di visualizzazione e perché. Le modalità di visualizzazione più diffuse e i tool principali attraverso il motore di ricerca della Dataninja School.

Usare tool di visualizzazione - Visualizziamo i dati raccolti con un tool e creiamo il nostro primo grafico.

Workshop

Attività di laboratorio pratico su una base dati condivisa.

Le attività previste sono:

1.Individuazione di fonti di dati e costruzione di un elenco di possibili fonti.

2.Comprensione dei dati individuati e analisi sulla formattazione

3.Strutturazione e pulitura dei dati individuati

4.Analisi dei dati e incrocio con altre fonti dati [es.: popolazione ed altre indicazioni territoriali]

5.Visualizzazione dei dati e costruzione contenuto giornalistico.

Costi: 195 euro + IVA

Compila il form di pre-iscrizione sotto riportato. Riceverai una mail di conferma con gli estremi per effettuare il bonifico. Nel caso in cui non ci sia più posto sarai inserito in waiting list e se si liberasse qualche posto verrai avvisato.