silvio berlusconi

Prime Pagine Il Giornale
Posted on 11 agosto 2013 by Pier Luca Santoro

Giornalismo d’Inchiesta

In molti pro­ba­bil­mente ricor­de­ranno la vicenda del giu­dice Rai­mondo Mesiano, autore della sen­tenza civile che obbli­gherà Sil­vio Ber­lu­sconi a pagare un risar­ci­mento milio­na­rio per il lodo Mon­da­dori, inse­guito dalle tele­ca­mere di “Mat­tino 5″, pro­gramma della prima rete Media­set, per [di]mostrare la sua eccen­tri­cità reo di indos­sare cal­zini azzurri e mocas­sini bian­chi. Ser­vi­zio per il quale Clau­dio Bra­chino, diret­tore respon­sa­bile della testata gior­na­li­stica del gruppo Media­set Video­news, era stato sospeso dall’ordine dei gior­na­li­sti per 60 giorni.

In quell’occasione  «Il Gior­nale» di fami­glia per due giorni con­se­gui­tivi dedicò la prima pagina a Mesiano, come mostra l’ imma­gine sotto ripor­tata, per appor­tare il suo con­tri­buto alla cam­pa­gna di discre­dito con­tro il giudice.

Prime Pagine Il Giornale

Deve essere poca cosa il risar­ci­mento di 750 milioni di euro, poi ridotti a 560, in con­fronto alle colpe del giu­dice Espo­sito, nono­stante a molti pro­ba­bil­mente sfugga che la Cas­sa­zione non giu­dica nel merito ma solo nella forma e dun­que tutti i giu­dizi espressi sul fatto che Ber­lu­sconi sapesse o meno non sono fatti che atten­gono alla valu­ta­zione della Cas­sa­zione ma dei gradi di giu­di­zio pre­ce­denti, vista la cam­pa­gna media­tica nei suoi confronti.

Dal 3 di ago­sto ad oggi, in otto giorni, 6 delle prime pagine de «Il Gior­nale» sono infatti dedi­cate al magi­strato della Corte di Cas­sa­zione che ha con­fer­mato la sen­tenza di con­danna a 4 anni di reclu­sione nei con­fronti di Sil­vio Berlusconi.

Gior­na­li­smo d’inchiesta di altis­simo livello gra­zie al quale si va dalle “cene alle­gre” alla “dop­pia vita” pas­sando per “il bugiardo” ed il “metodo Espo­sito”. Spie­gato a cosa serve essere pro­prie­tari, anche, di un giornale.

Cene Esposito

Prime Pagine Il Giornale

Affari del Giudice

Posted on 26 maggio 2011 by Pier Luca Santoro

Una Prima Pagina Gioconda

Nell’edizione di “Porta a Porta” di ieri, l’attuale Pre­si­dente del Con­si­glio, tra le diverse dichia­ra­zioni rese si para­gona a Leo­nardo da Vinci.

L’Unità di sta­mane decide di con­cen­trare la pro­pria atten­zione su que­sta ed altre affer­ma­zioni fatte nel salotto not­turno di Vespa rea­liz­zando, per così dire, una prima pagina gioconda.

Posted on 6 marzo 2011 by Pier Luca Santoro

Palazzo Grazioli & Il Web

Miguel Mora, cor­ri­spon­dente da Roma per “El Pais”, da circa un mese ha aperto un blog dedi­cato alle vicende ita­liane chia­man­dolo Vati­ca­lia.

Il gior­na­li­sta spa­gnolo tratta in maniera molto graf­fiante ma pun­tuale l’attualità del nostro paese ripor­tan­dola dalla sua pro­spet­tiva con cadenza quasi quo­ti­diana.  La let­tura dei suoi arti­coli offre la pos­si­bi­lità di veri­fi­care la per­ce­zione dell’Italia vista con gli occhi di chi non è diret­ta­mente coin­volto oltre che di otte­nere infor­ma­zioni soli­ta­mente non ripor­tate, se non mar­gi­nal­mente, dagli organi d’informazione nazionali.

E’ il caso dell’arti­colo di gio­vedì in cui, tra l’altro, segnala che sul web è in ven­dita il domino con il nome della resi­denza romana di Sil­vio Berlusconi.

Digi­tando www.palazzograzioli.com si accede ad una pagina che pro­muove l’acquisto del domi­nio [offerta minima a par­tire da 3mila euro] invi­tando gli utenti con un richiamo irre­si­sti­bile: quello di una pagina porno. Le prin­ci­pali parole chiave asso­ciate sono incon­tri, ragazze, trasgressioni.

Dif­fi­cile dav­vero recla­mare per la man­canza di coe­renza tra con­te­ni­tore e contenuto.

Posted on 17 febbraio 2011 by Pier Luca Santoro

Gerontocrazia & Democrazia

The Eco­no­mist pub­blica un gra­fico di sin­tesi rela­ti­va­mente al diva­rio dì età tra chi governa e l’età media della popo­la­zione in 16 nazioni del mondo Ita­lia compresa.

Uti­liz­zando que­sta varia­bile come ele­mento di ana­lisi emerge che un gap mag­giore è carat­te­ri­stica pre­va­lente dei paesi con regimi auto­ri­tari men­tre le demo­cra­zie sem­brano pre­fe­rire lea­der più giovani.

Ecce­zione alla regola gene­rale è rap­pre­sen­tata pro­prio dal nostro paese.

Cia­scuno tragga la pro­pria conclusione.

A mar­gine si segnala l’infografica inte­rat­tiva, sem­pre a cura del set­ti­ma­nale bri­tan­nico, sui cari­chi pen­denti per il nostro pre­mier e la time­line rea­liz­zata dall’Huff Post sullo stesso tema di fondo.

Posted on 15 dicembre 2010 by Pier Luca Santoro

Parodia: Berlusconi salvo per 3 voti

Secondo la defi­ni­zione offerta dal dizio­na­rio eti­mo­lo­gico, una paro­dia è un com­po­ni­mento in versi sul modello di un’altro già noto, tenen­done in parte le espres­sioni, ma appli­can­dole ad un altro argo­mento allo scopo di far satira, muo­vere il riso.

In que­sto rie­sce cer­ta­mente l’estratto dal film “Gli Ono­re­voli”  che nel 1963 descri­veva minu­zio­sa­mente le dina­mi­che di quanto avve­nuto in que­sti giorni nel nostro paese.

E’ un riso amaro che aiuta a riflet­tere sul valore attuale dell’etica e della poli­tica che governa l’Italia.

Older Posts
Vai alla barra degli strumenti