Posted on 29 maggio 2009 by Pier Luca Santoro

Paradossi editoriali

La Newspaper Association of America, associazione che riunisce gli editori dei quotidiani statunitensi, secondo quanto riportato, cesserà la pubblicazione dell’edizione cartacea di Presstime per passare alla sola versione on line.

La scelta di chiudere il magazine mensile, nato nel 1969, è ovviamente dettata da ragioni economiche e dovrebbe consentire all’associazione un saving di circa 500mila US dollars all’anno.

La decisione rappresenta il paradossale, ennesimo, segno dei tempi e l’amara conferma delle condizioni in cui versa a livello internazionale l’editoria.

Crack Editoria