Posted on 13 dicembre 2010 by

Reportage a 360°

Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

La defi­ni­zione cor­retta di repor­tage, assi­mi­lata a quella di ser­vi­zio gior­na­li­stico, pre­vede un’analisi attenta e strut­tu­rale dell’argomento a cui si rife­ri­sce, molto spesso in rela­zione all’attualità e agli status-symbol sociali.

Ha una forte matrice mul­ti­me­diale: può essere gior­na­li­stico in senso stretto, radio­fo­nico, tele­vi­sivo, foto­gra­fico o letterario.

E’ esat­ta­mente quanto pro­dotto dal quo­ti­diano colom­biano El Pais che nella ver­sione online ha rea­liz­zato  Repor­taje 360, sezione dedi­cata a spe­ciali mono­te­ma­tici con una pro­spet­tiva a 360 gradi sull’argomento trattato.

I ser­vizi rea­liz­zati hanno un trat­ta­mento agile, facil­mente frui­bile, ed al tempo stesso ricco di docu­men­ta­zione. Gra­zie all’interattività resa pos­si­bile dalla mul­ti­me­dia­lità la pro­fon­dità di ana­lisi è offerta all’utenza senza appe­san­tire la lettura.

Gra­fica accat­ti­vante e pos­si­bi­lità di entrare nei det­ta­gli minu­zio­sa­mente, gra­zie ai file di testo, audio e video a com­ple­mento dei con­te­nuti dei ser­vizi, ren­dono a mio avviso Repor­taje 360 un pro­dotto gior­na­li­stico di ottima qualità.

Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page