monitoraggio social media

TwXplore
Pubblicato il 18 settembre 2013 by Pier Luca Santoro

Un Nuovo Strumento Gratuito per Analizzare e Archiviare Twitter Contemporaneamente

Un pro­blema durante la ricerca su Twit­ter per un ter­mine molto comune è che ci sono pochi fil­tri, o nes­suno, sui risul­tati che si otten­gono.  Soprat­tutto durante eventi o situa­zioni di noti­zie molto popo­lari, che atti­rano l’interesse di una vasta parte dell’utenza della piat­ta­forma di micro­blog­ging da 140 carat­teri„ ci si ritrova a scor­rere un lun­ghis­simo e indif­fe­ren­ziato elenco di tweet.

Que­sto, sia in gene­rale, che ancor­più per i gior­na­li­sti che uti­liz­zano Twit­ter per la ricerca di infor­ma­zioni, è un pro­blema rile­vante che spesso porta poi alla pub­bli­ca­zione di noti­zie infon­date o comun­que inaccurate.

Per cer­care di ovviare al pro­blema il Knight Lab della Nor­th­we­stern Uni­ver­sity ha creato, e reso dispo­ni­bile gra­tui­ta­mente, TwXplore.

Lo stru­mento fornisce:

  • I tweets più recenti [gli ultimi 500] che uti­liz­zano il ter­mine ricercato,
  • I link più popo­lari che appa­iono in quei tweet,
  • Gli hash­tag che appa­iono in quei tweet,
  • Il più popo­lare  di altri  ter­mini che com­pa­iono nei tweets in questione.

Non solo for­ni­sce la quan­tità di tutti que­sti risul­tati ma li rap­pre­senta anche gra­fi­ca­mente. Inol­tre con­sente di sal­vare “istan­ta­nee” nella pro­pria dash­board, nel pro­prio cru­scotto [una volta auto­riz­zata l’applicazione ad acce­dere al pro­prio account Twit­ter] per un ter­mine di ricerca, per­met­tendo così di sal­vare sezioni di Twit­ter “con­ge­lato” nel tempo.

E’ pos­si­bile effet­tuare le ricer­che in 13 lin­gue diverse, ita­liano incluso.

Infine, altro aspetto non tra­scu­ra­bile, TwX­plo­rer con­sente anche di visua­liz­zare le liste di Twit­ter allo stesso modo — per vedere i ter­mini più popo­lari, tweet, hash­tag, ed i link che appa­iono al loro interno. Ulte­riore fil­tro dav­vero interessante.

A titolo esem­pli­fi­ca­tivo, sotto ripor­tato, lo screen­shot dei risul­tati otte­nuti, per testare le fun­zio­na­lità dello stru­mento, rela­ti­va­mente alla ricerca di “lodo Mon­da­dori”. Se prima di pro­varlo per­so­nal­mente vole­ste appro­fon­dire ulte­rior­mente non vi resta che leg­gere la pre­sen­ta­zione sul blog del Knight Lab della Nor­th­we­stern University.

Buon lavoro.

TwXplore

Followers Analisi
Pubblicato il 3 aprile 2013 by Pier Luca Santoro

Pronto, con chi Parlo?

La fase di ana­lisi delle con­ver­sa­zioni che avven­gono su social media e social net­work è fon­da­men­tale, senza di essa, che si tratti di “per­so­nal bran­ding”, di pro­mo­zione di una per­sona, o di un’azienda, un mar­chio, la pre­senza nelle reti sociali rischia di essere vani­fi­cata o comun­que seria­mente compromessa.

Esi­stono mol­tis­simi stru­menti allo scopo ed ovvia­mente quelli pro­fes­sio­nali, a paga­mento, ten­dono a for­nire mag­gior det­ta­glio ed accu­ra­tezza rispetto a quelli gra­tuiti di cui è molto ricca l’offerta sia in ver­sione di prova che “open”. Nell’utilizzo di stru­menti gra­tuiti spesso i migliori risul­tati si pos­sono rag­giun­gere uti­liz­zando un set di tools che con­sen­tano nell’insieme di avere una foto­gra­fia suf­fi­cien­te­mente det­ta­gliata della situazione.

Per que­sto dopo la segna­la­zione di qual­che mese fa di  Twi­to­nomy, uno degli stru­menti gra­tuiti di mag­gior com­ple­tezza per l’analisi di Twit­ter, ho scelto oggi di segna­lare KnowYourFollowers.

Lo stru­mento, anche nella parte gra­tuita [la ver­sione a paga­mento parte comun­que da tariffe asso­lu­ta­mente abbor­da­bili ed offre ben 100 para­me­tri di ana­lisi delle per­sone], come sug­ge­ri­sce il nome con­sente di cono­scere in mag­gior det­ta­glio i pro­pri fol­lo­wers, le per­sone con le quali si instaura una rela­zione ed una con­ver­sa­zione, su Twitter.

Know­Y­our­Fol­lo­wers, nella ver­sione gra­tuita, for­ni­sce la loca­tion geo­gra­fica per nazione e città, pen­siamo ad aziende che ope­rano inter­na­zio­nal­mente o, al con­tra­rio, che hanno una forte con­cen­tra­zione geo­gra­fica, se si tratta di indi­vi­dui o brand/aziende, la sud­di­vi­sione per sesso e per sta­tus: spo­sati, single…etc.

Quello che è più impor­tante, tra i dati dispo­ni­bili gra­tui­ta­mente, sono i dati rela­tivi ad inte­ressi e pro­fes­sione svolta, area di inte­resse o pra­tica pro­fes­sio­nale. para­me­tri che con­sen­tono di com­pren­dere in det­ta­glio gli argo­menti di inte­resse e mirare così meglio la comunicazione.

Oltre alla tabella rias­sun­tiva di dati è pos­si­bile visua­liz­zare sia la mappa, con det­ta­glio per cia­scun con­ti­nente o città, ed i gra­fici di sintesi.

Oltre al pro­prio account è pos­si­bile moni­to­rare anche quello dei pro­pri com­pe­ti­tors com­ple­tando così la foto­gra­fia della situazione.

La tavola di sin­tesi sotto ripor­tata è rela­tiva ai risul­tati per quanto riguarda l’account twit­ter del sottoscritto.

Adesso, oltre a sapere con quante per­sone state par­lando, potete sapere cosa gli inte­ressa e può ulte­rior­mente coin­vol­gerli, non tenerne conto sarebbe dav­vero col­pe­vole. Buon lavoro.

Followers Analisi

A mar­gine si segnala Ret­wee­tLab, altro stru­mento gra­tuito reso dispo­ni­bile da ieri che ana­lizza la “share­a­bi­lity” dei vostri tweet negli ultimi 40 giorni sulla base di 12 distinti parametri.

Pubblicato il 30 maggio 2011 by Pier Luca Santoro

Misurare l’Impatto di Facebook

In circa due minuti il video rias­sume i dati salienti di Face­book ed illu­stra i prin­ci­pali para­me­tri da ana­liz­zare per valu­tare una cam­pa­gna di social media mar­ke­ting sul cele­berr­rimo social network.

Sem­pre in tema di ana­lisi, la lista più com­pleta in asso­luto di tutti gli stru­menti di moni­to­rag­gio dei social media.

In que­sti cin­que minuti di ozio crea­tivo magari, se siete soli in uffi­cio, alzate il volume delle casse del vostro pc prima di vedere il video.