microsoft

Pubblicato il 20 luglio 2011 by Pier Luca Santoro

Concentrazione di Poteri

L’infografica rea­liz­zata da Masha­ble, sep­pur neces­sa­ria­mente arti­co­lata e com­plessa, si distin­gue per com­ple­tezza e faci­lità di comprensione.

Emer­gono con chia­rezza due aspetti:

  • Inter­con­nes­sione tra aziende rivali sul mer­cato, quali, ad esem­pio, Goo­gle e Facebook.
  • Forte con­cen­tra­zione dei poteri, a colpi di acqu­si­zioni, nelle mani di pochi sog­getti. Big players che domi­nano diret­ta­mente, e indi­ret­ta­mente attra­verso le controllate/consociate, nell’ambito della tec­no­lo­gia, dell’information com­mu­ni­ca­tion tec­no­logy ed ine­vi­ta­bil­mente della Rete.

Il vil­lag­gio glo­bale è nelle mani dei soliti noti.

- Clicca per Ingrandire -

Pubblicato il 16 settembre 2010 by Pier Luca Santoro

La Battaglia per la Network Economy

Oggi, più che in qua­lun­que altro momento nella sto­ria del web, le grandi cor­po­ra­tion inter­na­zio­nali si scon­trano per con­so­li­dare il loro potere ed assu­mere i punti chiave di con­trollo.

La Mappa rea­liz­zata ne illu­stra egre­gia­mente i diversi ter­reni di scon­tro, offrendo inte­res­santi appro­fon­di­menti gra­zie all’interattività, in una sorta di risiko mul­ti­me­diale che attra­versa ogni ambito ed aspetto del web 2.0, dai social net­work all’ e — com­merce , pas­sando per la comu­ni­ca­zione pub­bli­ci­ta­ria e le infrastrutture.

Spet­ta­co­lare e piena di spunti di riflessione.

- clicca per acce­dere alla mappa interattiva —

Pubblicato il 3 giugno 2010 by Pier Luca Santoro

Passaparola

Quo­ti­dia­na­mente per­so­naggi cele­bri e meno famosi, tal­volta per­sino mini­stri, rila­sciano dichia­ra­zioni sull’ iCoso ®, som­man­dosi a voci ed arti­coli al riguardo che com­pa­iono in ogni dove.

Se per­so­nal­mente non fac­cio mistero di appar­te­nere alla schiera di coloro che sono scet­tici sulla cor­re­la­zione che viene pro­po­sta tra il lan­cio del tablet di Apple e una rina­scita dell’editoria, ho sem­pre, altret­tanto, dichia­rato di apprez­zare la capa­cità di que­sta impresa di gene­rare buzz sul pro­prio mar­chio ed i pro­pri prodotti.

Sono dispo­ni­bili adesso dei dati a sup­porto che con­fer­mano la grande capa­cità dell’azienda di Steve Jobs di gene­rare e sfrut­tare posi­ti­va­mente a pro­prio van­tag­gio il pas­sa­pa­rola.

Secondo la riclas­si­fi­ca­zione di dati effet­tuata da Manuel Ángel-Méndez , col­la­bo­ra­tore del Pais e ana­li­sta della For­re­ster Research a Lon­dra, dal 2001 in poi Apple ha siste­ma­ti­ca­mente ridotto gli inve­sti­menti pub­bli­ci­tari pas­sando dal 5% del 2001 al 1.4% del 2009.

- clicca per ingrandire —

La cre­scita dell’azienda non è stata gene­rata dun­que, pro­por­zio­nal­mente, attra­verso inve­sti­menti pub­bli­ci­tari classici.

La posi­zione di Apple è ancora più inte­res­sante, sotto il pro­filo di osser­va­zione delle dina­mi­che di comu­ni­ca­zione dell’impresa, se para­go­nato ai com­pe­ti­tors più diretti come illu­stra il gra­fico sottostante.

- clicca per ingrandire —

L’iCoso è <a href=“http://tv.repubblica.it/tecno-e-scienze/la-tavoletta-” onclick=“__gaTracker(‘send’, ‘event’, ‘outbound-article’, ‘http://tv.repubblica.it/tecno-e-scienze/la-tavoletta-’, ‘magico’);” title=“Shinya, gio­vane mago giap­po­nese uti­lizza la nuova tavo­letta Apple per dei sor­pren­denti truc­chi digi­tali. Con l’iPad il ragazzo manda in pen­sione per­sino il leg­gen­da­rio cilin­dro: il colombo, nean­che a dirlo, in que­sto caso “esce” diret­ta­mente dall’ampio touch screen. La tavo­letta è arri­vata in Giap­pone venerdì scorso, stesso giorno in cui è uscita in Ita­lia” –magica-il-prestigiatore-con-l-ipad/48144?video&ref=HREV-3″ target=“_blank”>magico, per Apple. Passaparola!

Pubblicato il 24 novembre 2009 by Pier Luca Santoro

Guerra A Parole di Murdoch — Filtr

L’accordo con Micro­soft per far fuori Goo­gle. Tat­tica o strategia?

Clic­cando sull’immagine è pos­si­bile, se d’interesse, pro­se­guire la let­tura sulla “saga” che anima il mondo inter­na­zio­nale dell’editoria.