Posted on 2 luglio 2009 by

Riorganizzazione aziendale e distribuzione editoriale

Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Il distri­bu­tore locale del quale abbiamo [ho] avuto occa­sione e motivo di par­lare più volte all’interno di que­sti spazi, stante l’attuale con­giun­tura e la crisi spe­ci­fica che attra­versa e col­pi­sce l’intera filiera edi­to­riale, ha cor­ret­ta­mente e legit­ti­ma­mente deciso di riorganizzarsi.

Poi­ché l’attività prin­ci­pale svolta dall’azienda è quella di distri­bu­zione smi­sta­mento, assie­mag­gio, con­fe­zio­na­mento, imbal­lag­gio e spe­di­zione alle edi­cole di quo­ti­diani e perio­dici [e quant’altro le aziende edi­to­riali pro­pon­gono al mer­cato], i pri­mis­simi inter­venti sono stati effet­tuati sulla gestione della distri­bu­zione ai punti vendita.

Il per­corso stra­te­gico si è fina­liz­zato nella più asso­luta segre­tezza ed infatti né i gior­na­lai né i loro rap­pre­sen­tanti sono stati coin­volti nel pro­cesso di pre­a­na­lisi effet­tuato prima di ren­dere ope­ra­tiva la riorganizzazione.

Da ieri mat­tina, senza pre­av­viso alcuno, le pub­bli­ca­zioni edi­to­riali mi ven­gono dun­que con­se­gnate esat­ta­mente una ora prima rispetto al con­sueto. Nello spe­ci­fico signi­fica che il sot­to­scritto ora è costretto ad aprire alle 5.00 della mattina.

Inter­pel­lato tele­fo­ni­ca­mente al riguardo, l’A.D. [non­ché marito della tito­lare d’impresa] con garbo mi ha ricor­dato come gli edi­co­lanti, e dun­que anche il sot­to­scritto, siano tenuti a garan­tire il ser­vi­zio in fun­zione dell’accordo nazio­nale vigente.

E’ defi­ni­ti­va­mente asso­dato dun­que che gli edi­co­lanti siano “i servi della gleba” di un sistema edi­to­riale incan­cre­nito che vive di comu­ni­ca­zione e para­dos­sal­mente si nutre degli equi­voci gene­rati dalla totale assenza della stessa.

sistema editoriale

Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page