#if2012

if2012 Badge Speaker
Pubblicato il 5 ottobre 2012 by Pier Luca Santoro

Magna Carta

Come segna­lavo ieri, nello spa­zio di sta­mat­tina all’Internet Festi­val 2012, curato da Dig.it, ver­ranno rac­con­tate le cose con­crete rea­liz­zate da luglio ad oggi e vi sarà il con­fronto sul ruolo del gior­na­li­sta, sui nuovi sce­nari dell’informazione on line, sulle forme di soste­gno pub­blico e pri­vato e sulle tra­sfor­ma­zioni in atto nel rap­porto tra inter­net e società.

Sem­pre nell’ambito della 4 giorni dedi­cata alla Rete ed al suo impatto, nel pome­rig­gio par­te­ci­però come rela­tore, insieme a Vit­to­rio Zam­bar­dino, Simone Spe­tia e  Anto­nio Pavo­lini, al panel, mode­rato da Luca Ala­gna, “Dalla Carta a Twit­ter”. Un’ora e mezza per riflet­tere su gior­nali, gior­na­li­smo, evo­lu­zioni e tecnologia.

Ho pen­sato, e con­cor­dato, di foca­liz­zare il mio inter­vento su un’area spe­ci­fica così da essere il più con­creto pos­si­bile in uno spa­zio tem­po­rale ristretto che ine­vi­ta­bil­mente  altri­menti potrebbe, a mio avviso, rischiare di risul­tare dispersivo.

Come mostra la pre­sen­ta­zione sot­to­stante pre­pa­rata per l’occasione, mi con­cen­trerò sulla parte tra­di­zio­nale, car­ta­cea, ed in par­ti­co­lare come la tec­no­lo­gia può aiu­tare sia per il tanto neces­sa­rio recu­pero dei ricavi da parte dell’industria dell’informazione nostrana che per l’altrettanto indi­spen­sa­bile miglio­ra­mento di rela­zione con il lettore.

Anche in que­sto caso, spero dav­vero che ci sia la pos­si­bi­lità di incon­trarci lì. In tal caso ricor­da­tevi che per twit­tare l’ hash­tag della mani­fe­sta­zione è #if2012 ed è stato creato anche un altro hash­tag spe­ci­fico di que­sto panel per domande o com­menti: #car­taT­wit­ter. Se non pote­ste essere pre­senti, è pos­si­bile seguire l’intero Inter­net Fesi­val, e dun­que anche que­sto panel, in video strea­ming sul  sito della mani­fe­sta­zione, su Intoscana.it e su Altratv.tv e su tutte le Web TV del circuito.

Pubblicato il 4 ottobre 2012 by Pier Luca Santoro

L’Informazione Online in Italia

Ini­zia oggi l’Internet Festi­val a Pisa, una quat­tro giorni con gli inter­venti di 200 rela­tori e la bel­lezza di 104 eventi dedi­cati alla Rete ed al suo impatto. Mani­fe­sta­zione che ha un’impronta for­te­mente gior­na­li­stica, anche se non prevalente.

Domani mat­tina si riprende il filo del discorso ini­ziato quest’estate a Dig.it nel panel dedi­cato a Il gior­na­li­sta e la sua iden­tità digi­tale, occa­sione per un ulte­riore momento di con­fronto sul ruolo del gior­na­li­sta, sui nuovi sce­nari dell’informazione on line, sulle forme di soste­gno pub­blico e pri­vato e sulle tra­sfor­ma­zioni in atto nel rap­porto tra inter­net e società.

E’ pro­prio sugli sce­nari dell’informazione online che si con­cen­trerà il mio inter­vento durante l’incontro. Un con­ti­nuum rispetto ai numeri for­niti a Firenze a luglio sep­pure que­sta volta l’analisi sia con­cen­trata su aspetti più qua­li­ta­tivi che nume­rici incro­ciando i risul­tati delle più recenti ricer­che sul tema come mostra la pre­sen­ta­zione sot­to­stante pre­pa­rata per l’occasione [#].

Spero dav­vero che ci sia la pos­si­bi­lità di incon­trarci lì, in tal caso ricor­da­tevi che per twit­tare hash­tag è #if2012. Se malau­gu­ra­ta­mente non pote­ste essere pre­senti, è pos­si­bile seguire l’intero Inter­net Fesi­val, e dun­que anche que­sto panel, in video strea­ming sul  sito della mani­fe­sta­zione, su Intoscana.it e su Altratv.tv e su tutte le Web TV del circuito.