humor

Google Print Ad
Pubblicato il 16 agosto 2012 by Pier Luca Santoro

I Parrucchieri Salveranno i Giornali?

Roma­ne­sko segnala che in Canada Goo­gle ha com­prato delle pagine publi­ci­ta­rie sui prin­ci­pali quo­ti­diani nazio­nali per pro­muo­vere Goo­gle AdWords.

Gli annunci, apparsi mar­tedì scorso, reci­tano: “Sai chi ha biso­gno di un taglio di capelli? Quelli che cer­cano un taglio di capelli. Forse è per que­sto che la pub­bli­cità su Goo­gle funziona”.

Impos­si­bile non notare la con­trad­di­zione nei ter­mini, come fa il gior­na­li­sta cana­dese Steve Ladu­ran­taye che giu­sta­mente si chiede se in realtà la cam­pa­gna del gigante di Moun­tain View dimo­stri esat­ta­mente al con­tra­rio il valore della pub­bli­cità sui giornali.

Qua­lun­que sia la rispo­sta sarà bene non farlo sapere ad Andrea Rif­fe­ser Monti, osses­sio­nato da tempo dall’idea di far pagare le “sale da let­tura’ nei bar”, potrebbe deci­dere di rilan­ciare chie­dendo lo stesso trat­ta­mento anche per i parrucchieri.

Pubblicato il 1 aprile 2012 by Pier Luca Santoro

Non Leggete Questo Articolo

Oggi gior­nata dedi­cata alle beffe, agli scherzi. Tra tutti par­ti­co­lar­mente segna­lato in Rete, anche dalle edi­zioni online dei gior­nali tra­di­zio­nali, quello rea­liz­zato da Goo­gle che ha lan­ciato un gustoso pesce d’aprile che ha le sem­bianze di una ver­sione molto par­ti­co­lare di Goo­gle Maps, arri­vato già oltre il milione e mezzo di visualizzazioni.

Il migliore di tutti, a mio avviso, per quanto riguarda il com­parto edi­to­riale, è quello pro­po­sto da «The Next Web» che si è inven­tato un nuovo sistema, una nuova moda­lità per risol­vere l’annoso pro­blema delle reve­nues in ambiente digitale.

Nell’articolo pub­bli­cato sta­mani infatti, si annun­ciava che a par­tire da domani l’accesso alla testata all digi­tal sarebbe stato a paga­mento, arric­chendo la noti­zia con tutti i par­ti­co­lari, dalle tariffe a un mec­ca­ni­smo anti­so­cial che avrebbe impe­dito di vedere l’articolo quando fosse stato con­di­viso più di 300 volte, pas­sando per altre opzioni tanto fan­ta­sti­che quanto fan­ta­siose. Dav­vero straordinario.

C’è solo da spe­rare che qual­cuno non lo prenda per buono e copi il modello. Visti tempi, non si sa mai.

Sul tema, vale let­tura la sele­zione effet­tuata da Poyn­ter degli 8 migliori pesci d’aprile fatti da quotidiani.

Pubblicato il 29 ottobre 2011 by Pier Luca Santoro

The Revolution Will Be Newspaperised?

The need of cate­go­ri­zing eve­ry­thing rai­ses even more, if pos­si­ble, when there are new emer­ging phe­no­me­non which lack of understanding.

After the Occupy Wall Street move­ment star­ted to publish it’s own prin­ted new­spa­per now also in the UK the Occupy Lon­don pro­te­sters have prin­ted their ver­sion too.

Con­si­sting of twelve A4 pages of com­ment, news and fea­tu­res along­side pho­tos, car­toons and event listings, writ­ten lar­gely by the camp’s occu­pants, there is an ini­tial run of 2000 copies of  the first issue of the new­spa­per,  avai­la­ble also as a PDF  or  on issuu.com.

The Tunisia’s revolt as been often descri­bed as the Twit­ter revo­lu­tion, shor­tly after the upri­sing in Egypt nee­ded the new defi­ni­tion of Face­book revo­lu­tion, appa­ren­tly the world­wide move­ment mainly against banks and finan­cial insti­tu­tions should brie­fly be the new­spa­pers revo­lu­tion and, of course, we will be rea­ding arti­cles asking if the revo­lu­tion will be “new­spa­pe­ri­sed” [I pro­mise not to use any more this term].

So funny, so real, so true?

Pubblicato il 24 settembre 2011 by Pier Luca Santoro

Parodie Quotidiane

Il car­toon rea­liz­zato da Tom Tomor­row rap­pre­senta, con la giu­sta dose di umo­ri­smo, un’ottima paro­dia rela­ti­va­mente alle pro­spet­tive dei quo­ti­diani così come oggi li cono­sciamo ed  all’incertezza rispetto a quali modelli di busi­ness siano rea­li­sti­ca­mente per­se­gui­bili per l’informazione.

Pubblicato il 14 luglio 2011 by Pier Luca Santoro

Strumenti di Governo

Il Governo si appre­sta al varo della cor­re­zione della mano­vra cor­ret­tiva, para­dosso solo appa­rente di quella che invece è esat­ta­mente la realtà dei fatti di que­sto caldo luglio del 2011.

«Il Gior­na­laio», in esclu­siva nazio­nale, pre­senta lo stru­mento uti­liz­zato per la revi­sione della finanziaria.

- Clicca per Acce­dere alla Ver­sione Interattiva -

Pubblicato il 27 novembre 2010 by Pier Luca Santoro

Notizie Dirette a Danneggiare l’Immagine

Una nota dira­mata dalla Pre­si­denza del Con­si­glio dei Mini­stri evi­den­zia la dif­fu­sione di noti­zie che fareb­bero parte di un dise­gno teso a dan­neg­giare l’immagine del nostro paese.

Sono evi­denze ine­lut­ta­bili di un com­plotto anti ita­liano che viene da lontano.

A soste­gno della tesi di cui si è fatto por­ta­voce il Mini­stro Frat­tini, «Il Gior­na­laio» ha rac­colto ulte­riori prove.

- Il Crollo dell’Impero Romano: Le tavo­lette di marmo recen­te­mente ritro­vate durante il recente ripri­stino della fer­mata della linea tre “Zara”, dimo­strano che non vi fu un crollo ma un sem­plice asse­sta­mento come il rina­sci­mento ita­liano ha reso evidente.

- La Nazio­na­lità di Cri­sto­foro Colombo: Ogni infor­ma­zione dif­fusa nel tempo tesa a smen­tire l’italianità del cele­bre sco­pri­tore è falsa e ten­den­ziosa; che fosse geno­vese è ampia­mente dimo­strato dal fatto che non pagò il viag­gio di tasca sua.

- Ade­gua­tezza dei Prov­ve­di­menti del Governo:  La care­stia del 1629, l’eruzione del Vesu­vio nel 1631 e il ter­re­moto nel San­nio del 1688, sono la testi­mo­nianza della pesante ere­dità rice­vuta dall’attuale governo, che sola­mente gra­zie alla gene­ro­sità ed all’impegno dei pro­pri com­po­nenti sta risol­le­vando le sorti del paese.

- La Mas­so­ne­ria: La dif­fu­sione di noti­zie rela­tive all’appartenenza di col­la­bo­ra­tori del Pre­si­dente del Con­si­glio e dello stesso Sil­vio Ber­lu­sconi a asso­cia­zioni cri­mi­nali [mafia] o società segrete [P2 & P3] sono l’invenzione di magi­stra­tura e gior­nali par­ti­giani e ten­den­ziosi. La prima log­gia mas­so­nica in Ita­lia fu fon­data nel 1733, è evi­dente che nes­suna delle figure citate potesse par­te­ci­pare ai fatti dell’epoca.

- Pro­messe & Tas­sa­zione: Anche le pro­messe del governo in mate­ria di tas­sa­zione sono state man­te­nute.  Al suo inse­dia­mento il diret­tivo ha abro­gato la tassa sul maci­nato e sta lavo­rando, gra­zie alla col­la­bo­ra­zione tra Mini­stero dell’Economia e delle Finanze ed il Mini­stro per le Sem­pli­fi­ca­zioni, alla tassa sulla ren­dita pub­blica intro­dotte dal cen­tro sini­stra con Cambray-Digny.

Pubblicato il 18 novembre 2010 by Pier Luca Santoro

L’Intervista

La clip estratta da “Signore e Signori Buo­na­notte” mostra Mar­cello Mastro­ianni nei panni di un gior­na­li­sta che inter­vi­sta un onorevole.

Era il 1976 quando il film fu pro­iet­tato nelle sale cine­ma­to­gra­fi­che, resta di un’attualità straor­di­na­ria  offrendo uno spac­cato del nostro paese sia rispetto a quella che è la pro­fes­sione gior­na­li­stica che rela­ti­va­mente al ruolo della poli­tica in Italia.

Fa riflet­tere e strappa un sor­riso amaro.

Pubblicato il 2 novembre 2010 by Pier Luca Santoro

L’informazione di Novembre

Ancora una volta «Il Gior­na­laio» è oggi in grado di pro­porre in ante­prima asso­luta le novità, i titoli che saranno pub­bli­cati dai prin­ci­pali quo­ti­diani del nostro paese.

- La Stampa: Fiat acqui­si­sce Poli­stil. Mar­chionne sod­di­sfatto annun­cia: “Final­mente abbiamo nel cas­setto dei nuovi modelli[ni]”.

- Il Mes­sag­gero: Ale­manno sulle pro­te­ste al Festi­val del Cinema di Roma dichiara peren­to­rio: “E’ un film già visto”.

- Il Cor­riere della Sera: All’interno della riforma della giu­sti­zia spunta la legge matrio­ska sugli stra­nieri. L’Articolo 129.1.77 recita: “Qua­lun­que sou­brette, fino a prova con­tra­ria, può essere parente di Mubarak”.

- Il Sole24Ore: Il Mini­stro dell’Economia Tre­monti pre­senta il «decreto super­ciuck». All’insegna del motto rubare ai poveri per dare ai ric­chi il nuovo scudo fiscale in pro­gramma per il 2011.

- L’Unità: In vista delle ele­zioni Ber­sani dispo­ni­bile all’alleanza con Sini­stra Eco­lo­gi­sta di Ven­dola. Già pronto lo slo­gan: “Lotta dura per la ver­dura, lotta armata per l’insalata”.

- Libero: Ber­lu­sconi con­trat­tacca. Il Pre­mier rivela il piano di rilan­cio dell’esecutivo fon­dato sulle “3T”: Tac­chi, Toupè e.…

- Il Gior­nale: Sil­vio c’è! Più tac­chi per tutti è la pro­messa del Pre­mier per resti­tuire la giu­sta sta­tura al popolo italiano.

- Prima Comu­ni­ca­zione: Uno sta­gi­sta della Casa­leg­gio & Asso­ciati sba­glia e carica il post per il blog di Di Pie­tro su quello di Beppe Grillo che rea­lizza 28 milioni di visite senza che nes­suno se ne accorga. Il neo­lau­reato imme­dia­ta­mente pro­mosso Gene­ral Cor­po­rate Ful­fil­ling Social Stra­gist Mana­ger. Genio!

- La Repub­blica: L’import del pomo­doro balza al +573% nei primi 9 mesi del 2010. E’ l’effetto dell’espulsione degli immi­grati clan­de­stini addetti alla rac­colta segna­lano gli analisti.

- Il Mat­tino: Sgarbi nomi­nato da Ber­lu­sconi Com­mis­sa­rio Supremo della Cam­pa­nia pro­getta di indurre l’eruzione del Vesu­vio per risol­vere l’emergenza rifiuti. “Pom­pei docet” le parole dell’eclettico cri­tico d’arte al momento dell’insediamento.

Pubblicato il 15 settembre 2010 by Pier Luca Santoro

Magazine’s Content

Il gra­fico a torta rias­sume egre­gia­mente, nella sua iro­nia, la situa­zione che media­mente si veri­fica per i let­tori di perio­dici set­ti­ma­nali e mensili.

Stato dell’essere che è sicu­ra­mente tra le con­cause della pro­fonda crisi, quasi cro­nica ormai, che ha col­pito que­sto tipo di pub­bli­ca­zioni. Non ho dubbi.

Older Posts