Posted on 18 giugno 2013 by

Gli Italiani Sono Poco Social?

Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0Share on Google+6Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

L’Office for Natio­nal Sta­ti­stics, l’equivalente della nostrana ISTAT per il Regno Unito, ha pub­bli­cato le sta­ti­sti­che sul social net­wor­king in Europa basan­dosi su dati pro­pri e su quelli di Eurostat.

E’ impor­tante segna­lare come per social net­wor­king si intenda la defi­ni­zione più ampia del ter­mine che com­prende inviare mes­saggi a siti di chat, siti di social net­wor­king, blog, new­sgroup, forum di discus­sione e l’uso di instant messaging. 

Dai dati emerge come l’Italia sia la nazione con il minor uti­lizzo di social net­work, nella acce­zione sopra ripor­tata, di tutta Europa. Non solo, ma pur avendo un’elevata pene­tra­zione di smart­pho­nes anche per quanto riguarda l’utilizzo di social net­work da mobile ci atte­stiamo al fondo della clas­si­fica sotto Bul­ga­ria e Grecia.

Se cer­ta­mente il dato nasce dalla bassa pene­tra­zione di Inter­net in gene­rale rispetto al totale della popo­la­zione del nostro Paese rispetto alle altre nazioni, non ne va comun­que tra­scu­rata la por­tata ed il signi­fi­cato di arre­tra­tezza sia in ter­mini di infra­strut­ture che cul­tu­rali, come dimo­stra, anche, la rela­ti­va­mente bassa pene­tra­zione [esat­ta­mente la metà della media UE] anche per quanto riguarda la fascia di età 16–24 anni.

Per chi vive la Rete con inten­sità, come tra gli altri il sot­to­scritto, un richiamo alla realtà nazio­nale di quando in quando è tanto dolo­roso quanto necessario.

socialnetworkinggraphic

Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0Share on Google+6Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page