comunicati stampa

Posted on 21 settembre 2010 by Pier Luca Santoro

Cover what you do best and Link to the rest

Il suggerimento di Jeff Jarvis, ormai quasi divenuto una regola del buon giornalismo, è stato applicato con solerzia e sollecitudine da”Italia Oggi”.

Il giallo “quotidiano economico, giuridico e politico”  nell’edizione in edicola oggi adatta egregiamente il concetto trasferendolo dal web alla carta con un’efficacia straordinaria.

Nell’articolo sui risultati della di una nota acqua minerale si evidenzia come la perizia, la professionalità del giornalista, siano in precario equilibrio sull’argomento sin dal titolo: ” Ferrarelle cresce col marketing mix” che tradisce la scarsa familiarità con il tema generale di riferimento.

Quale migliore soluzione dunque  se non quella di “linkare” il comunicato stampa aziendale ed applicare i concetti del giornalismo moderno sorpassando l’ostacolo dell’ipertesto non possibile sulla carta con un bel “copia & incolla” inviato direttamente alle stampe.

I miei più sinceri complimenti per l’abilità dimostrata.

Solo una cosa se posso, la prossima volta riprenda anche il titolo del comunicato aziendale , che voglio sperare in originale fosse più azzeccato di quello proposto,   il processo sarà più completo ed integro senza rischi di sbavature.

Posted on 23 luglio 2009 by Pier Luca Santoro

Twitter press release

Nell’era del twitter-giornalismo non poteva mancare il comunicato stampa via twitter.

Il servizio è stato lanciato in questi giorni dalla agenzia statunitense Muck Rack e viene proposto ad un costo di 1 $ per carattere con una tariffazione minima di 50 $.

Secondo l’agenzia che propone il servizio essendo i giornalisti estremamente indaffarati la brevità del messaggio sarebbe particolarmente apprezzata. E’ possibile effettuare il pagamento attraverso Pay Pal ed ovviamente inserire un link al comunicato stampa completo avendo in questo modo la possibilità di valutare la redemption conteggiando i click ricevuti all’indirizzo web segnalato nel “twitter press release”. Pepsi Cola e Diesel hanno già aderito al momento della redazione di questo articolo.

L’inserimento del mini comunicato stampa è semplice e veloce [vd. immagine form sottostante] ed in un battito di ciglia viene pubblicato sul sito dell’agenzia e veicolato attraverso l’account twitter della stessa che, nel momento in cui scrivo, ha 3491 followers.

Comunicato Stampa Twitter

Se l’azienda sta già conversando con i distinti pubblici di riferimento, giornalisti compresi, attraverso un proprio account di twitter di successo, non mi pare assolutamente sensata la proposta che, invece, potrebbe essere utilizzata per testare le iniziative da parte di coloro che sono ancora perplessi sull’utilizzo corporate di twitter.

Mi sono già iscritto all’account twitter della precitata agenzia di PR e sono proprio curioso di seguire la vicenda per verificarne l’applicazione e gli esiti nonché gli eventuali effetti collaterali

.

Vai alla barra degli strumenti