auguri

Posted on 31 dicembre 2011 by Pier Luca Santoro

Etica della Narrazione

Sono stati gli smartphones, i “cameraphones”, il mezzo di narrazione istantanea della realtà da trasmettere in tutto il mondo che ha rivoluzionato il fotogiornalismo e rappresentato elemento di supporto straordinario per il giornalismo partecipativo, per il citizen journalism.

Se, da un lato, questo ha permesso di rendere pubbliche storie che un tempo sarebbero rimaste solo negli occhi di chi le aveva vissute, dall’altro lato ha incrementato in maniera esponenziale la naturale predisposizione dell’essere umano a mostrarsi, a raccontarsi, sino ad arrivare agli eccessi documentati dalla foto delle foto dell’uccisione di Gheddafi che mostra come le persone siano concentrate sulla raccolta di immagini del fatto, forse più che sul fatto di per sè stesso.

Nell’era dell’eccesso informativo, dell’infobesità, un riflessione sul tema dovrebbe essere una delle priorità per il 2012.

Credo sia necessario anche sotto questo profilo stabilire un principio etico, un criterio di determinazione di cosa sia “buon giornalismo”, buona informazione, sia per chi svolge per lavoro, per professione questa attività, che da parte di coloro che sempre più, per occasione o per passione, sono coinvolti.

Speriamo che non resti nell’elenco dei buoni propositi di fine anno. AUGURI!

Posted on 24 dicembre 2009 by Pier Luca Santoro

Auguri Allargati

Ci si accinge a gustarsi 72 ore di libertà vigilata delle quali si avverte davvero il bisogno.

Sarà il mio un natale “allargato”, almeno in termini familiari, poiché faccio parte di quella nutrita schiera di persone che vive in una famiglia non tradizionale condividendo con compagna attuale, figlia ed uno dei due nati dalla precedente esperienza lo stesso tetto.

Sono certo che sarà un natale bellissimo per l’amore che vedo e vivo tutti i giorni in quella che, in barba a legislazioni preistoriche, è un nucleo familiare che si sostiene reciprocamente e dona costantemente affetto “against all odds”.

Auguri allargati a tutti voi che vivete una situazione similare alla mia, trattatati da cittadini di serie B, in attesa di vedere rispettati i vostri [i nostri] diritti godetevi la gioia di verificare, anche in questi giorni di festività tradizionalmente legati alla famiglia, come amore e dono non si possano sancire per decreto.

Auguri allargati a tutti i miei amici di fede [vorrà dire quello friendfeed, immagino], ai vecchi amici ritrovati ed ai nuovi conosciuti in questo 2009. Auguri allargati a tutti coloro che passando hanno lasciato un commento, a quelli che non l’hanno lasciato ma sì pensato ed anche a chi ha “lurkato“.

Può darsi che con l’amico Gianluca si riesca a fare una sorpresa di quelle che non capitano tutti i giorni in queste festività, stay tuned.

Buon Natale!

Vai alla barra degli strumenti