I Risultati del Lancio di Tag43

A maggio 2020 si è conclusa la [dis]avventura di Lettera43. Il quotidiano online diretto da Paolo Madron ha chiuso i battenti mettendo fine alle ambizioni editoriali del finanziere Matteo Arpe e della sua News 3.0 che uno dopo l’altro aveva già chiuso in precedenza il quotidiano femminile Lettera Donna, il periodico sull’erotismo Sextelling e il quotidiano, poi divenuto settimanale, cartaceo Pagina99.

Prima della sua chiusura Lettera43 si attestava attorno ai 70mila utenti unici nel giorno medio classificandosi all’ultimo posto tra i newsbrand da noi analizzati all’epoca. E Madron, che oltre ad esserne il direttore era anche azionista del quotidiano aveva lasciato la porta socchiusa per una ripartenza.

A un anno di distanza circa Madron  ha lanciato TAG43. Nella presentazione della testata si legge che «Tag43 è una testata giornalistica italiana diretta da Paolo Madron, di proprietà di Tagfin srl, i cui soci fondatori sono, oltre allo stesso Madron, Marco Ferioli che ricopre la carica di amministratore delegato […] Tag43 si pone come obiettivo di dare notizie inedite, retroscena, indiscrezioni e analisi originali, ritratti di personaggi poco battuti dalla stampa mainstream, ma spesso importanti o addirittura decisivi nei loro campi di attività. La sua vasta rete di collaboratori consente di contare sin dall’inizio in un apparato informativo vasto e approfondito».

Definire scarsa la presenza sui social di TAG43 è un eufemismo. A più di cinque mesi dal lancio 745 follower su Facebook, 1.422 su Twitter e 417 su Instagram. Dalla analisi da noi condotta infatti i social hanno un’incidenza assolutamente marginale come driver di traffico al sito della testata per la quale il grosso degli accessi viene da search e dai referral. In particolare da Newsonline, il sito di news alimentato esclusivamente dai contenuti delle testate aderenti al network pubblicitario di Italiaonline.

Il traffico diretto al sito del quotidiano online pesa meno del 10% del totale delle visite. Certamente non un indicatore di buona salute della testata.

Audiweb ha pubblicato i dati relativi alla total digital audience del mese di agosto. Dati che comprendono anche quelli di TAG43. Se la partenza non è stata certamente esplosiva, con meno di un migliaio di utenti unici nel giorno medio a giugno, anche i mesi successivi non brillano, con luglio e agosto appena sopra i duemila utenti unici giornalieri, per un totale, ad agosto, di poco più di 65mila utenti unici mensili.

Insomma, la nuova creatura di Madron in un mese ha un audience inferiore a quella che Lettera43 aveva in un giorno. Certo siamo agli inizi ma i numeri dell’esordio decisamente non lasciano ben sperare per il futuro della testata.

[clicca per ingrandire]

Social
Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.