DigitalMente

“DigitalMente”, rubrica settimanale che ogni Venerdì prova a fornire spunti e appunti su digitale e dintorni, per riflettere a tutto campo su innovazione e digitale. Oggi abbiamo scelto di parlare del lato buono del digitale.

Ultimamente il digitale viene associato più alle sue aree grigie, e alle storture che queste implicano, che a quanto ha fatto, e può fare per la società. Se si esclude chi si scaglia contro il digitale per ignoranza o per interesse di parte, si tratta di un fenomeno tipico della disillusione, dell’essere passati dal vedere la Rete come la madre di tutte le libertà individuali e collettive alla consapevolezza che, in piena maturità, il Web è dominato da poche tech companies che ne controllano buona parte dei meccanismi di funzionamento.

Ma se probabilmente prima era tutto meno rosa di quanto apparisse, è altrettanto certo che ora non è tutto nero. Una dimostrazione, se necessario, arriva dall’iniziativa “L’Italia Chiamò” in corso dalle 06:00 di stamattina sino alle 24:00 di oggi.

Protagonisti del mondo della cultura, della scienza, dell’economia, dell’innovazione. Voci e volti della radio e della tv. Attori, scrittori, cantanti, scienziati. Tutti uniti nel più grande live streaming di tutti i tempi per raccontare al mondo come reagisce l’Italia davanti all’emergenza Coronavirus. E per ribadire, oggi più che mai, come sia necessario ascoltare le indicazioni che ci vengono fornite per contenere il contagio: perché “rimanere in casa” non è tempo perduto ma l’occasione per fare qualcosa di straordinario.

Insieme racconteremo le storie di chi sta tenendo aperte le scuole attraverso la tecnologia, assicurando a migliaia di ragazzi la continuità didattica. Incontreremo quegli imprenditori e quei manager che con lo smart working stanno reinventando le proprie aziende per continuare ad essere le protagoniste del tessuto produttivo del nostro Paese. Ci collegheremo con i tanti artigeni e wwworkers distribuiti in ogni angolo d’Italia che continuano ad animare le loro piccole imprese artigiane sfruttando le leve del digitale. Assisteremo alla messa in scena di momenti di festival culturali, produzioni teatrali, concerti e mostre sospese o cancellate: performance, interviste, canzoni, poesie, tutte in streaming dalle case degli artisti. Per commentare o porre domande in diretta si fa riferimento agli hashtag: #litaliachiamò e #iorestoacasa

Una lunga diretta per rendere protagoniste le voci di chi non vuole arrendersi nel rispetto di quanto viene chiesto dalle autorità. Una lunga diretta per promuovere un’imponente raccolta fondi per sostenere il grande sforzo dei medici, degli infermieri e di tutti gli addetti del sistema sanitario nazionale. Grazie alla collaborazione di tutte le compagnie telefoniche, sarà possibile inviare un sms o, in alternativa, effettuare un versamento su un conto corrente messo a disposizione dalla Protezione Civile. Tutte le informazioni per contribuire saranno disponibili sul sito dedicato all’iniziativa. Il ricavato verrà destinato ai reparti di terapia intensiva maggiormente “stressati” dall’emergenza in corso.

Noi, come gruppo di lavoro di DataMediahub, siamo felici ed orgogliosi si essere tra i promotori e supporter dell’iniziativa, e per dare concretamente il nostro contributo alla raccolta fondi abbiamo deciso di donare cinquanta webinar, della durata di poco meno di due ore, su social e news, su come gestire al meglio la presenza social di una testata di informazione.

Il Webinar verrà inviato per mail a coloro che ci avranno scritto, e che dimostreranno di aver effettuato un versamento con causale “L’Italia Chiamò” sul conto corrente messo a disposizione dalla Protezione Civile: Conto Corrente di tesoreria 22330 intestato a Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della protezione civile CF 97018720587 / IBAN: IT49J0100003245350200022330 / BIC: BITA IT RR ENT    CIN: J.  Non vogliamo indicare una cifra, lasciandola alla discrezionalità di ciascuno, ma consideriamo che due ore di webinar non possano valere meno di trenta euro.

[clicca per ingrandire]

Social
Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.