Cosa Dicono 9 Milioni di “Video-Post” sul Mix di Contenuti da Adottare nel 2019

Socialinsider ha pubblicato i risultati di una desk research su oltre nove milioni di “video-post” su 92mila fanpage che hanno avuto una presenza attiva su Facebook tra il 2014 e il marzo 2019.

Questi i principali risultati emergenti:

  • I video su Facebook non hanno raggiunto il punto di saturazione. Vi è una chiara indicazione che i brand hanno iniziato a utilizzare sempre più video per promuovere la propria attività. L’utilizzo di video appare costantemente in aumento, aumentando di due punti percentuali dal 2017 al 2018 e senza mostrare segni di rallentamento nel 2019;
  • I video verticali superano i video panoramici in termini di engagement per le fanpage con qualsiasi dimensione di fanbase. Il formato video verticale è stato il tipo di video più utilizzato su Facebook nel 2018, con un aumento del 12% nel 2018 e ha già registrato una crescita con l’8% di video in più nel 2019. Rispetto ad altri tipi di video [panoramico e quadrato], sembrano avere un impatto significativo sul numero di persone che guardano un video, la durata della visione e la loro volontà di interagire con esso;
  • La durata del video ottimale per un miglior coinvolgimento è tra 2 e 5 minuti per i video caricati. Coinvolgere l’attenzione delle persone per più di 1 minuto presenta maggior difficoltà, ma una durata compresa in un intervallo da 2 a 5 minuti stimola l’intenzione e le visualizzazioni ripetute dal pubblico;
  • Anche se le persone trascorrono tre volte più tempo a guardare un video live rispetto a uno pre-registrato, solo l’11% dei brand li pubblicano. Ciò è particolarmente vero per le pagine con un pubblico più piccolo, che possono vedere anche raddoppiato il loro tasso di coinvolgimento. Al contrario, le pagine con un pubblico più ampio [più di 100.000 fan] sembrano avere lo stesso tasso di coinvolgimento con la diretta e con i video caricati;
  • La descrizione del video di 300 parole genera il più alto numero medio di interazioni.

Idealmente dunque, stando ai dati della ricerca, il mix di contenuti da postare sulla propria fanpage dovrebbe essere per il 70% di post di video, il 20% di post di immagini e solo il 10% di post con dei link. Evidenze che emergevano anche da altre analisi al riguardo che però, allo stato attuale delle cose, vengono disattese dalla stragrande maggioranza dei brand.

Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Social

Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.