DigitalMente

“DigitalMente”, rubrica settimanale che ogni Venerdì prova a fornire spunti e appunti su digitale e dintorni per riflettere a tutto campo su innovazione e digitale. Oggi abbiamo scelto di parlare dell’audience in Italia delle principali piattaforme social.

Sono stati diffusi infatti non più tardi di ieri i dati dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni [AGCOM] relativi al Osservatorio sulle Comunicazioni 4/2018 che, tra le altre cose, contengono, appunto, anche i dati relativi all’audience dei principali social nel nostro Paese. Al riguardo si ricorda che mentre tutti gli altri dati diffusi sono stime, principalmente basate su ads manager, AGCOM invece ottiene in maniera puntuale i dati dai proprietari delle piattaforme, e dunque si tratta dei dati più affidabili in circolazione.

I dati, aggiornati al Settembre 2018, non mancano di sorprendere.

Nell’anno dello “scandalo” Cambridge Analytica, della privacy, e del martellamento ossessivo su quanto sia “brutto e cattivo” Facebook, il social network più popoloso del pianeta, e con la maggior audience in assoluto in Italia, continua a galoppare. Secondo i dati AGCOM, a Settembre 2018 l’audience di Facebook avrebbe raggiunto 35.7 milioni di persone, in costante crescita nel tempo, passando dai 27.1 milioni di utenti del Marzo 2018, quando scoppiò – giorno più, giorno meno – lo “scandalo”, ai valori attuali, con una crescita di ben 9.3 milioni di persone in più attive sul social network rispetto al Settembre 2017, pari ad un + 35.2%.

Anche per quanto riguarda Instagram, come noto sempre sotto l’ombrello di Facebook, la crescita è straordinaria. In due anni l’audience totale è più che raddoppiata passando dai 10.5 milioni di utenti nel Settembre 2016 ai 22.3 milioni del Settembre 2018, pari al 52% degli internauti. Insomma, più di una persona su due, tra coloro che utilizzano la Rete in Italia, usa Instagram. Esplosione avvenuta in particolare nell’ultimo anno dove la a crescita è stata di 7.7 milioni di utenti, pari ad un + 52.7%.

Galoppa anche LinkedIn che raggiunge i 15.3 milioni di utenti unici, pari al 35.8% dei navigatori. Pinterest scavalca Twitter attestandosi a 9 milioni di utenti unici contro gli 8.6 della piattaforma di microblogging. La piattaforma social prediletta dalle élite del nostro Paese cresce rispetto al Settembre 2017, ma perde oltre mezzo milione di utenti rispetto al Giugno 2018.

Sostanzialmente stabile Tumblr, seppure con un andamento altalenante nel tempo, e vedremo quale sarà l’impatto della censura del porno sulla piattaforma di Yahoo, mentre si conferma l’irrilevanza di Snapchat che nel nostro Paese non decolla, anzi.

Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Social

Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.