Comunicazione della Chiesa & Social Media

La scelta del tema del Messaggio della Giornata Comunicazione del 2019, “Dalle community alle comunità”, conferma l’attenzione di Papa Francesco per i nuovi ambienti comunicativi e, in particolare, per le Reti Sociali dove il Pontefice è presente in prima persona con l’account @Pontifex [e i relativi account nelle 9 lingue in cui è declinato] su Twitter e il profilo @Franciscus su Instagram.

Sul tema avevamo realizzato poco meno di un anno fa un’analisi delle strategie di presenza su Twitter del Papa, ma sappiamo che una “fotografia” scattata tempo addietro, proprio come capita con le persone, può risultare non aderente alla realtà attuale.

Ecco che allora, quando abbiamo saputo che Don Pietro Guzzetti, definito dalle testate iperlocali della zona in cui opera come “prete social”, dopo essersi laureato nel 2005 in ingegneria delle telecomunicazioni presso il Politecnico di Milano, aveva ora preso una seconda laurea [chapeau!] in linguaggi dei media, alla Cattolica di Milano, con una tesi su comunicazione della Chiesa & social media, gli abbiamo chiesto, e ottenuto, di poterla pubblicare.

Nel primo capitolo di questo lavoro si ripercorrono i diversi documenti nei quali la Chiesa ha dedicato la propria attenzione ai media. Partendo dal decreto conciliare sugli strumenti delle comunicazioni sociali Inter Mirifica del 4 dicembre 1963 fino agli ultimi messaggi del pontefice in occasione, appunto, della Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali. La parte finale del capitolo è dedicata alla relazione della Chiesa coi nuovi media digitali, evidenziando sfide e difficoltà all’interno del nuovo contesto postmediale, caratterizzato dall’affermarsi dei social network.

Nel secondo capitolo si affronta la comunicazione all’interno di una parrocchia, passando in rassegna i tanti e diversi canali comunicativi che una chiesa locale può sfruttare: dal momento degli avvisi alla bacheca, dal bollettino parrocchiale alla radio, dalla collaborazione con i giornali locali agli eventi realizzati con altre associazioni, dal sito agli account social. Ognuno di questi spazi comunicativi ha caratteristiche proprie ed esige un linguaggio specifico per far in mondo che la comunicazione sia efficace, cioè possa davvero favorire comunione.

Il terzo capitolo è un focus sulla realtà della parrocchia di San Giovanni Battista in Desio, nella quale Don Guzzetti svolge il ruolo di vicario per la pastorale giovanile. Avendone curato la comunicazione relativa ai media digitali, ne racconta la nascita e lo sviluppo: a partire dal sito lanciato nel Giugno 2012 fino alla creazione degli account di Facebook e Twitter.

Le ultime pagine sono dedicate alle riflessioni che sono nate durante la scrittura della tesi e a possibili sviluppi riguardo la comunicazione della Chiesa nei media.

Una lettura [*] davvero interessante, proprio nel giorno in cui Google annuncia la chiusura di Google+, non solo per chi ha un interesse specifico per il mondo ecclesiastico ma anche più in generale per chi si occupa di comunicazione visto che nelle periferie della struttura della Chiesa, nelle parrocchie sul territorio, il concetto di comunità è la base, e che, senza voler assolutamente essere blasfemi, di fatto Gesù è stato probabilmente il più grande “community organizer” della storia.

[iframe src=”//www.slideshare.net/slideshow/embed_code/key/i7vKMqmCFdMMKM” width=”1000″ height=”714″ frameborder=”0″ marginwidth=”0″ marginheight=”0″ scrolling=”no” style=”border:1px solid #CCC; border-width:1px; margin-bottom:5px; max-width: 100%;” allowfullscreen> </iframe> <div style=”margin-bottom:5px”> <strong> <a href=”//www.slideshare.net/pedroelrey/comunicazione-della-chiesa-social-media” title=”Comunicazione della Chiesa &amp; Social Media ” target=”_blank”>Comunicazione della Chiesa &amp; Social Media </a> </strong> from <strong><a href=”//www.slideshare.net/pedroelrey” target=”_blank”>Pierluca Santoro</a></strong> </div]

[*] Non abbiamo reso disponibile il download della tesi, ma è possibile farne richiesta compilando l’apposito modulo, se d’interesse.

Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Social

Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.