DigitalMente

“DigitalMente”, rubrica settimanale che ogni Venerdì prova a fornire spunti e appunti su digitale e dintorni per riflettere a tutto campo su innovazione e digitale. Oggi abbiamo scelto di parlare della total digital audience dei quotidiani italiani.

Infatti, dopo alcuni mesi nei quali non sono stati resi pubblici i dati per il cambio della metodologia di rilevazione, finalmente, ieri Audiweb ha diffuso i dati relativi alla total digital audience di Luglio. I dati del nuovo sistema di rilevazione, che si riferiscono all’audience online del giorno medio, includono nella rilevazione sia lo split dei dati “mobile” tra audience da smartphone e audience da tablet che, soprattutto, il traffico “in app” e “instant articles” di Facebook, fornendo così un panorama decisamente più realistico rispetto alla precedente metodologia.

Nel complesso sono poco più di 34 milioni gli utenti unici nel giorno medio, pari al 56.2% della popolazione italiana sopra i due anni di età. Mentre si passa a circa 42 milioni di utenti unici mensili, pari al 69.3% degli italiani. Gli utenti unici giornalieri da smartphone sono l’85% del totale. Quelli mensili l’81.5%.

In considerazione delle importanti novità succitate, abbiamo estrapolato dai dati del mese di Luglio gli utenti unici giornalieri delle testate nazionali e pluri-regionali. Non sono stati presi in considerazione i dati relativi agli accessi ai siti web di RaiNews [203.969 utenti unici], quelli di Sky TG24 [236.667 utenti unici], e neppure quelli relativi alla sezione notizie dei portali quali Libero, Tiscali, Virgilio ed altri.

L’ordine delle testate che hanno il maggior numero di utenti unici sostanzialmente non cambia rispetto alla precedente metodologia ma i valori, anche se giustamente Audiweb raccomanda di non effettuare comparazioni, crescono sensibilmente rispetto al passato, fondamentalmente per l’inclusione del traffico da Facebook. Nella valutazione dell’audience dei siongoli newbrand è opportuno considerare che, sempre secondo Audiweb, Twitter nel giorno medio ha 2.2 milioni di utenti unici nel giorno medio, dei quali 82% da smartphone.

In prima posizione Repubblica con oltre 3 milioni di utenti unici, che infatti “gongola“, seguita dal Corriere della Sera a circa 2.7 milioni di utenti unici giornalieri. Apparentemente terzo TGCom24 ma va tenuto in considerazione che anche il dato “no TAL” [al netto delle aggregazioni frutto di accordi commerciali] include oltre 973mila utenti unici di SportMediaset e più di 340mila di Meteo.it. Al netto di questi gli utenti unici giornalieri di TGCom24 sarebbero, sono, attorno ai 760mila, collocando così il sito web del canale all news del biscione in decima posizione.

Aggregando tutte le properties del gruppo GEDI, incluso Business Insider Italia [89.763 utenti unici],  si arriva a 5.1 milioni di utenti unici giornalieri nel giorno medio, con La Stampa a quasi 1.1 milioni, i quotidiani del Gedi News Network, il pool dei quotidiani locali ex Finegil, a 584mila, e HuffPost Italia a circa 294mila. Una posizione di forza senza uguali che se certamente rappresenta un forte valore competitivo per l’impatto sui centri media, e dunque sul mercato pubblicitario, altrettanto certamente è una concentrazione di potere non trascurabile.

Delle 26 testate prese in considerazione poco meno della metà, 11 per la precisione, sono “all digital”, non hanno una corrispondente versione cartacea. Tra queste anche Blogo, tornato online dopo il fallimento, con valori però decisamente molto più contenuti rispetto al passato quando lottava testa a testa con Fanpage.

Infine, visto che ora, appunto, vi è il dato reale del traffico da Facebook, abbiamo definitivamente la prova provata del fatto che non vi sia una correlazione diretta tra fanbase, tra numerosità dei fan alla pagina Facebook, e il numero di utenti unici giornalieri, qual è il caso, ad esempio, di Fanpage [7.9 milioni di fan] rispetto a Repubblica [3.7 milioni di fan].

Al riguardo possiamo anticipare che Martedì 9 Ottobre pubblicheremo il report di una nostra desk research sulla presenza di 18 testate [9 “tradizionali” & 9 “all digital”] su Facebook. Come si suol dire, stay tuned!

Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Social

Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.