Cosa ci Insegnano le 10 Migliori Pagine Aziendali su LinkedIn

LinkedIn, il mese scorso aveva aperto le nomination per le migliori pagine aziendali del 2018. Dopo aver ricevuto oltre 13mila voti relativamente a 945 diverse pagine ha dunque determinato quali fossero per l’anno in corso le migliori pagine.

Emergono diversi aspetti di interesse relativamente alla tipologia ed alle caratteristiche di quelle che sono state giudicate essere le migliori pagine. Aspetti che possono essere d’insegnamento per sviluppare buone pratiche sulla piattaforma social in questione.

Tra le pagine giudicate migliori in sesta posizione troviamo la pagina di Biesse Group, azienda italiana leader nella tecnologia per la lavorazione di legno, vetro, pietra, plastica e metallo. Progetta, produce e distribuisce macchine, sistemi integrati e software per i produttori di mobili, serramenti, componenti per l’industria delle costruzioni, navale e aerospaziale. Investe in media 14 milioni di euro all’anno in R & S, vantando oltre 200 brevetti registrati. Opera attraverso 9 siti industriali, 37 filiali, 300 agenti e rivenditori selezionati, esportando l’85% della sua produzione.

L’azienda, anche attraverso la pagina LinkedIn, si rivolge ad una vasta platea internazionale. il Gruppo Biesse ottiene rilevanza organizzando in modo mirato gli aggiornamenti per regione, funzione lavorativa, dimensioni dell’azienda, ecc. Fornire contenuti a specifiche aree geografiche nella lingua appropriata li aiuta a parlare ai loro follower. Potrebbe sembrare tutto sommato una banalità, ma, ad esempio, come abbiamo documentato, tra gli altri, Vinitaly invece non lo fa.

In prima posizione troviamo Hays, multinazionale delle risorse umane e del recruiting che naturalmente trova su LinkedIn il proprio habitat naturale. Non è solamente il settore in cui opera naturalmente la motivazione del giudizio positivo sulla pagina aziendale, visto che peraltro dalla “top10” mancano molti dei big di quel mercato specifico, ma il fatto che venga fatto un buon utilizzo dei leader aziendali che, insieme ai messaggi chiave, genera un volto umano nella propria missione e visione. Elemento ancor più rilevante, se possibile, stante, appunto, il settore in  cui Hays opera.

Un altro caso interessante riguarda la pagina di Cvent, società specializzata nell’ideazione e gestione di eventi aziendali, che esprime una chiara personalità nei propri post superando lo stereotipo della “freddezza” che spesso caratterizza la comunicazione B2B. Anche quando ci si rivolge ad altre imprese e non al consumatore finale non bisogna mai dimenticare che comunque ci si rivolge ad altri esseri umani, a persone con i loro obiettivi, desideri, e naturalmente emozioni.

Ed ancora, molto interessante anche l’approccio di Cognixia, azienda che fornisce elearning, e che utilizza efficacemente la propria pagina aziendale per obiettivi strategici, come l’iscrizione ai  webinar e alle sessioni di formazione.

Gli altri “takeways”, gli altri spunti di riflessione e di azione, vengono forniti nello slidedeck che contiene una scheda per ciascuna delle dieci imprese, ma un’altra cosa vale la pena di essere evidenziata: si conferma come la dimensione, il numero di follower, non abbia alcuna influenza e non sia elemento di valore relativamente ad un utilizzo adeguato, o meno, di LinkedIn. Concetto che naturalmente vale assolutamente anche per le altre piattaforme social.

Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Social

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.