DigitalMente

“DigitalMente”, rubrica settimanale che ogni Venerdì prova a fornire spunti e appunti su digitale e dintorni per riflettere a tutto campo su innovazione e digitale. Oggi abbiamo scelto di parlare di YouTube che supera Facebook per visite mensili & tempo speso.

Ha avuto un discreto eco mediatico la recente analisi secondo la quale Facebook negli ultimi due anni avrebbe perso la metà degli accessi negli Stati Uniti. Analisi ripresa anche da alcune testate specializzate italiane. Visto che l’analisi si basa sui dati di SimilarWeb abbiamo utilizzato la stessa fonte per verificare quale fosse a livello globale la situazione.

Ebbene, a livello mondiale, non si registra il calo degli Stati Uniti e addirittura l’ultimo mese disponibile, Luglio 2018, vede una crescita del 3.8% di visite rispetto al mese precedente. Più o meno quello che accade anche con il numero degli utenti attivi mensilmente che negli USA è stabile e in Europa cala di un milione di persone, ma complessivamente continua a crescere seppure a ritmi minori rispetto al passato, come è normale che sia. Insomma, tutto fuorché il grido di allarme che ancora una volta i media di mezzo mondo, pour cause, lanciano al riguardo, con Zuckerberg che della questione s’en fout, per dirla alla francese.

Quello che è invece fondato è che nel testa a testa tra Facebook e YouTube negli ultimi due mesi la piattaforma social di video, a livello mondiale, ha effettivamente superato il social più popoloso del pianeta per numero di visite totali mensili. Soprattutto, l’indicatore qualitativo, il tempo medio speso per visita, di YouTube è decisamente suo a favore con 22:03 minuti contro i 12:21 di Facebook.

Quello di YouTube è in assoluto il maggior tempo speso per visita, sempre a livello mondiale, di tutte le piattaforme social del pianeta nel mese di Luglio di quest’anno. Nel momento in cui, come risulta dall’analisi pubblicata all’inizio di questa settimana, l’engagement, questo si, delle fanpage su Facebook tracolla più che dimezzandosi, crediamo sia questo il dato su cui riflettere.

Ancora una volta, meglio pensare al valore e non al volume, come troppo spesso invece avviene, e se le persone stanno su YouTube mediamente molto più tempo che su Facebook, è evidente che il loro livello di coinvolgimento è maggiore. Aspetto del quale non si può non tenere conto nella definizione della propria strategia di [social media] marketing.

Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Social

Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.