Le Reazioni sui Social alla Crisi di Governo

Come noto nella serata di ieri, a fronte dell’indisponibilità di Lega e M5S di proporre un’alternativa a Savona come Ministro dell’Economia, il Presidente della Repubblica ha annunciato l’impossibilità di dare vita ad un governo formato dalle due forze politiche in questione.

Abbiamo deciso di dare uno sguardo alle reazioni a caldo sui social relativamente alla questione, analizzando, grazie ai dati di Talkwalker, i due vocaboli più usati: Presidente e Mattarella.

Al momento della redazione di questo articolo le citazioni di Presidente sono circa 151mila, mentre quelle per Mattarella sono poco meno: 150mila. Poco meno di 16mila gli autori unici che hanno citato Presidente sui social, che hanno generato 959mila interazioni [like / commenti / condivisioni], mentre sono circa 11mila gli autori unici che hanno citato Mattarella, generando 399mila citazioni. Segno evidente che chi ha citato Presidente ha generato maggior engagement. Il picco massimo delle conversazioni si è avuto tra le 20:30 e le 21:00.

Anche se vi è quasi un equilibrio tra sentiment positivo e negativo, in realtà a prevalere sono le citazioni di sostegno alla posizione del Presidente della Repubblica. Infatti, anche quando il sentiment è negativo nella maggior parte dei casi prevalgono citazioni quali, ad esempio, quella di Sebastiano Messina. Una condizione che è influenzata anche dal silenzio su Twitter di Di Maio e Salvini che invece si affidano solo a dei video su Facebook. Video che nel caso di Di Maio raccoglie però 4.4 milioni di visualizzazioni e quasi 206mila condivisioni [anche se sono quasi 33mila le “reaction” di rabbia], mentre quello di Salvini ottiene 1.6 milioni di condivisioni e 59mila condivisioni [con circa 13mila “reaction” di rabbia]. Sembrerebbe quasi che su Facebook abbia la meglio la visione di contrapposizione a Mattarella, mentre su Twitter, al contrario, prevalga il sostegno al Presidente della Repubblica, come dimostrerebbe la minor presa sul social network più popoloso del pianeta del post di Renzi o di quello di Pietro Grasso, per citarne alcuni.

Di gran lunga inferiori le citazioni utilizzate ad hoc dagli schieramenti opposti. 51.811 citazioni per #iostoconMattarella [4.124 autori unici e 144.078 le persone che vi hanno interagito], e per #MattarellaDimettiti, che ha totalizzato 16.992 mention [1.401autori unici e 26.644 le persone che vi hanno interagito].

I temi maggiormente associati alle due keyword monitorate sono: costituzione con il 15.4% delle citazioni, ministri e italiani, entrambi con l’11.5% delle citazioni. Conte è associato solamente nel 4.8% dei casi, M5S nel 5.1%, mentre Di Maio viene citato in associazione il 15.5% delle volte e Salvini il 18.8%. Savona, oggetto della diaspora, ottiene l’11.3% delle citazioni in associazione con Presidente e/o Mattarella.

Netta prevalenza di uomini, attorno al 63% del totale delle conversazioni sui social. La fascia di età che più ha esternato le proprie opinioni è quella tra 25 e 34 anni con un peso del 43% sul totale, seguita da coloro tra 18 e 24 anni, al 26%.

La fonte di news che ha generato maggior engagement è TgCom24, seguito da Il Fatto e da Ansa. Mentre la maggior reach è del Corriere, seguito ancora una volta da Ansa e dal Fatto. In considerazione della relativa scarsa reach ottimo l’engagement dei contenuti del Post di Luca Sofri.

Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Social

Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.