Trend Adv Online Italia 2013 – 2017

Sono stati pubblicati la scorsa settimana i dati dell’Osservatorio FCP-Assointernet [la Federazione Concessionarie Pubblicità] relativi al Dicembre 2017 ed al totale anno.

Ecco che allora abbiamo pensato di allargare lo sguardo ed esaminare l’andamento degli investimenti pubblicitari online [esclusa paid search e social ads] nell’ultimo lustro, negli ultimi cinque anni.

I dati evidenziano una sostanziale stabilità nel tempo, con oscillazioni contenute, sia in positivo che in negativo nel corso del tempo.

Emerge un travaso da Web – navigazione da browser su tutti i device –  a mobile che nel 2013 pesava il 4.1% del totale degli investimenti pubblicitari online, così come definiti, per arrivare ad un’incidenza del 15.4% a fine 2017.

Al riguardo tre gli elementi di fondo:

  1. Se secondo i dati Audiweb sia il tempo speso che il numero di utenti unici da mobile hanno sorpassato ormai da tempo quelli da PC/desktop, è chiaro che non vi è proporzione rispetto a quanto viene invece allocato in termini di investimenti pubblicitari;
  2. É evidente che, se si esclude la search a pagamento ed i social ads, i cui investimenti invece, secondo le stime, continuano a crescere a doppia cifra, vi è un  serio problema di attribuzione di valore da parte degli investitori, delle aziende, dei brand, nei confronti dell’advertising online. Non a caso il Presidente FCP-Assointernet, Giorgio Galantis, a commento dei dati di fine 2017 [+1.7% vs 2016] afferma che «Numeri positivi realizzati in un panorama, quello della pubblicità sul web, sempre più complesso in cui i KPI qualitativi e quantitativi sono diventati la vera discriminante nella scelta dei contesti di comunicazione a disposizione delle aziende. Per questo è da rimarcare, da parte delle Concessionarie FCP-Assointernet, insieme alle altre associazioni di categoria, lo sforzo di condivisione di metriche, linee guida, standard, in un’ottica di massima trasparenza»;
  3. Risulta chiaro che in questo scenario pensare di basare il proprio modello di business sulla raccolta pubblicitaria, come hanno sperato di fare sin qui in molti, publisher inclusi, appare complessivamente velleitario.

L’infografica sottostante riepiloga i dati del totale degli investimenti pubblicitari online nel periodo preso in considerazione.

Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Social

Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.