La Disfatta dell’Italia sui Social

Si va da «disfat­ta azzur­ra» di Repub­bli­ca a «apo­ca­lis­se azzur­ra» de la Stam­pa, pas­san­do per un urla­tis­si­mo a tut­ta pagi­na «anda­te a lavo­ra­re» de il Tem­po e «che sven­tu­ra» del Mat­ti­no di Napo­li, e via di que­sto pas­so. Anche la stam­pa inter­na­zio­na­le non è da meno con l’Equipe, il prin­ci­pa­le quo­ti­dia­no spor­ti­vo fran­ce­se [e secon­do me il miglior quo­ti­dia­no spor­ti­vo d’Europa] che tito­la «Ita­lia, un fia­sco sto­ri­co», men­tre lo spa­gno­lo Mar­ca scri­ve «l’Italia non andrà al mon­dia­le. Man­che­rà all’appuntamento dopo sessant’anni, per non esse­re sta­ta capa­ce di fare gol alla Sve­zia».

Delu­sio­ne cocen­te quel­la degli ita­lia­ni che si rias­su­me nel­le lacri­me di Buf­fon a fine par­ti­ta e non solo, visto che si sti­ma che, al di là dell’orgoglio nazio­na­le feri­to, la man­ca­ta qua­li­fi­ca­zio­ne a Rus­sia 2018 ci coste­rà la bel­lez­za, si fa per dire, di 100 milio­ni di euro, o più.

Fru­stra­zio­ne che oltre ad esse­re ripor­ta­ta da tut­ti i gior­na­li natu­ral­men­te tro­va ampio spa­zio sui social. For­se la miglior sin­te­si vie­ne da Ange­lo Man­gian­te, gior­na­li­sta di SKY Sport, che scri­ve su Twit­ter: «Le lacri­me di #Buf­fon sono anche le nostre. E sia­mo tut­ti incaz­za­ti ades­so per­ché, dopo le lacri­me, devo­no comin­cia­re subi­to le assun­zio­ni di respon­sa­bi­li­tà di chi ci ha por­ta­to a un livel­lo così bas­so. Con le con­se­guen­ze per chi è al ver­ti­ce. Dal Ct al Pre­si­den­te. #Ita­lia­Sve­zia».

Sono sta­te 191.522 le cita­zio­ni per #Ita­lia­Sve­zia. Pic­co mas­si­mo tra le 22:45 e le 23:00 con 33.613 men­tion. A que­ste van­no aggiun­te altre 91.839 cita­zio­ni per #ITASWE, hash­tag più uti­liz­za­to a livel­lo inter­na­zio­na­le. I tre “top post per enga­ge­ment sono tut­ti su Insta­gram [pren­de­re nota]. La Tag cloud, colo­ra­ta per sen­ti­ment, evi­den­zia come in un cli­ma di delu­sio­ne e rab­bia gene­ra­le, da un lato le cita­zio­ne bene­vo­le sia­no di inci­ta­men­to con #For­zaAz­zur­ri, men­tre dall’altro lato è #Insi­gne che regi­stra il sen­ti­ment mag­gior­men­te nega­ti­vo, evi­den­te­men­te rite­nu­to prin­ci­pa­le impu­ta­to di una pre­sta­zio­ne opa­ca che ci vede fuo­ri da l mon­dia­le dopo 60 anni. Infi­ne, Il CT del­la nazio­na­le, Ven­tu­ra, vie­ne inve­ce men­zio­na­to 124.718 vol­te ed un video di scher­no su You­Tu­be per l’[ex?] alle­na­to­re ottie­ne 531K visua­liz­za­zio­ni, 58.7K like e 1.274 com­men­ti.

L’infografica sot­to­stan­te rias­su­me la disfat­ta dell’Italia vista dai social. Come tito­la “la rosa”, fine!

 

Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Social

Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

About Pier Luca Santoro 3086 Articoli
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification. Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].

Commenta per primo

Lascia un commento