Snapchat «Floppa», Ancora

Pre­sen­ta­ti i risul­ta­ti di Snap Inc, la socie­tà quo­ta­ta­si in bor­sa a Mag­gio di quest’anno che detie­ne la “came­ra com­pa­ny”  Sna­p­chat e altri pro­dot­ti qua­li gli Spec­ta­cles, rela­ti­vi al ter­zo tri­me­stre ed il pro­gres­si­vo dei pri­mi nove mesi del 2017.

Se già i risul­ta­ti del secon­do tri­me­stre era­no sta­ti tutt’altro che posi­ti­vi, quel­li del ter­zo tri­me­stre sono ancor più delu­den­ti.

I rica­vi rag­giun­go­no i 207.9 milio­ni di dol­la­ri, in cre­sci­ta del 62% rispet­to al pari perio­do dell’anno pre­ce­den­te ma ben al di sot­to dei 237 milio­ni atte­si da Thom­son Reu­ters, e dun­que dai mer­ca­ti. L’ARPU — Ave­ra­ge Reve­nue per User — si atte­sta a $1.17, anche in que­sto caso al di sot­to del­le atte­se che era­no di $1.30.

Gli Spec­ta­cles, gli occhia­li per video-regi­stra­re sono un flop e cau­sa­no per­di­te per 40 milio­ni di dol­la­ri. Le per­di­te com­ples­si­va­men­te pas­sa­no dai — 124.4 milio­ni del ter­zo tri­me­stre 2016 al ros­so attua­le di ben 443.1 milio­ni, più del tri­plo, e il pro­gres­si­vo dei pri­mi nove mesi è in nega­ti­vo per la sba­lor­di­ti­va cifra di 3095 milio­ni [era­no 344.6 nel pri­mo tri­me­stre 2016]. Non a caso il tito­lo in bor­sa crol­la a 12.53 dol­la­ri [- 17.1%] con­tro i 18 dell’OPA e il pic­co mas­si­mo di 21.93 del 25 Mag­gio scor­so.

Soprat­tut­to è la cre­sci­ta del nume­ro di uten­ti a delu­de­re ed a pre­oc­cu­pa­re sul­le effet­ti­ve pro­spet­ti­ve nel medio perio­do di Sna­p­chat. Anche in que­sto caso la cre­sci­ta regi­stra­ta è la più bas­sa dal­la nasci­ta del­la came­ra com­pa­ny ad oggi con un aumen­to di soli 5 milio­ni di uten­ti, pari al + 2.9% rispet­to al tri­me­stre pre­ce­den­te. Cre­sci­ta da attri­bui­re a Sta­ti Uni­ti e “Resto del Mon­do”, men­tre in Euro­pa il nume­ro di colo­ro che uti­liz­za­no Sna­p­chat resta sui valo­ri del tri­me­stre pre­ce­den­te. Il co-fon­da­to­re e CEO, Evan Spie­gel, a com­men­to dei risul­ta­ti ha infat­ti annun­cia­to che stan­no lavo­ran­do inten­sa­men­te ad un rede­si­gn del­la app per ren­der­la più facil­men­te com­pren­si­bi­le e di rifles­so uti­liz­za­bi­le , ammet­ten­do di fat­to il flop del­la “came­ra com­pa­ny”.

Vedre­mo in cosa con­si­ste­ran­no i cam­bia­men­ti annun­cia­ti e qua­le ne sarà la por­ta­ta, il valo­re, ma intan­to sia Insta­gram Sto­ries che Wha­tsApp Sto­ries han­no rag­giun­to quo­ta 300 Milio­ni di uten­ti atti­vi al gior­no nel mon­do, poco meno del dop­pio di Sna­p­chat, e le per­so­ne che uti­liz­za­no esclu­si­va­men­te l’applicazione nata per il “sex­ting” che pare­va mira­co­lo­sa­men­te ripo­si­zio­na­ta sono dav­ve­ro poche.  Rela­ti­va mar­gi­na­li­tà rispet­to ad altre piat­ta­for­me social che divie­ne anco­ra mag­gio­re, se pos­si­bi­le, per quan­to riguar­da spe­ci­fi­ca­ta­men­te il nostro Pae­se.

Insom­ma, se cer­ta­men­te la noti­zia cir­co­la­ta in que­ste ore che annun­cia­va la chiu­su­ra di Sna­p­chat per il pros­si­mo 14 Novem­bre è una bufa­la, altret­tan­to cer­ta­men­te Sna­p­chat ha seri pro­ble­mi e la pres­sio­ne, por­ta­ta in par­ti­co­la­re da Face­book, sta sor­ten­do i suoi effet­ti. Può dar­si che qual­cu­no stia ini­zian­do a pen­tir­si di non aver ven­du­to a Face­book all’epoca non aven­do tenu­to con­to, o quan­to­me­no aven­do for­te­men­te sot­to­va­lu­ta­to, il modus ope­ran­di di Zuc­ker­berg & Co. Noi ave­va­mo avvi­sa­to ad Ago­sto 2016.

L’infografica sot­to­stan­te, rea­liz­za­ta ad hoc in base ai dati for­ni­ti da Snap Inc, rias­su­me i dati dal pri­mo tri­me­stre 2014 ad oggi su uten­ti uni­ci gior­na­lie­ri, loro seg­men­ta­zio­ne per area geo­gra­fi­ca e trend di cre­sci­ta rispet­to al tri­me­stre pre­ce­den­te dell’anno cor­ri­spon­den­te.

 

Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Social

Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

About Pier Luca Santoro 3086 Articoli
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification. Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].

Commenta per primo

Lascia un commento