Le Persone Incontrano le Notizie, ma le Notizie Incontrano le Persone?

Glo­bal­We­bIn­dex ha pub­bli­ca­to i risul­ta­ti di un’indagine con­dot­ta nel secon­do tri­me­stre di quest’anno su social e news.

Emer­ge come il 59% del­le per­so­ne che frui­sco­no del­le news sui social non segua­no gli account del­le testa­te e ven­ga­no dun­que a con­tat­to con l’informazione in altro modo, pre­su­mi­bil­men­te gra­zie alle con­di­vi­sio­ni fat­te dai loro “ami­ci”, da con­tat­ti e cono­scen­ti.

Anche se il dato si rife­ri­sce esclu­si­va­men­te alla real­tà d’oltreoceano si trat­ta di risul­ta­ti che fan­no riflet­te­re soprat­tut­to alla luce di quan­to emer­ge dal 14° Rap­por­to Cen­sis-Ucsi sul­la comu­ni­ca­zio­ne dif­fu­so la scor­sa set­ti­ma­na. Dati che incro­cia­ti con il rap­por­to — scar­so — tra fan­ba­se e fol­lo­wer del­le testa­te nostra­ne con gli acces­si ai cor­ri­spet­ti­vi siti web indi­ca­no con chia­rez­za quan­to la distri­bu­zio­ne del­le news sui social, se voglia­mo con­si­de­rar­la anche da que­sto pun­to di vista, sia appros­si­ma­ti­va, per usa­re un eufe­mi­smo.

Infat­ti, chi gesti­sce i social del­le testa­te gior­na­li­sti­che non fa nul­la in pra­ti­ca per incon­tra­re le per­so­ne limi­tan­do­si a posta­re sul pro­prio account dei diver­si cana­li social il con­te­nu­to sen­za pre­oc­cu­par­si in altro modo di dif­fon­de­re ulte­rior­men­te l’informazione.

Le com­mu­ni­ty che si aggre­ga­no attor­no al nes­so di con­nes­sio­ne, qua­lun­que esso sia, han­no un biso­gno vita­le, let­te­ral­men­te, di infor­ma­zio­ne pena la loro implo­sio­ne per assen­za di scam­bio. Biso­gna ripen­sa­re le pra­ti­che di social media mar­ke­ting dei new­sbrand [ma anche dei brand, eh!] entran­do in con­tat­to con i grup­pi di per­so­ne, con le com­mu­ni­ty por­tan­do loro le infor­ma­zio­ni che sono di loro inte­res­se e sta­bi­li­re così, final­men­te, una rela­zio­ne fidu­cia­ria.

È un lavo­ro “duro”, che richie­de un inve­sti­men­to di tem­po rile­van­te, ma va fat­to. È ora che le noti­zie incon­tri­no le per­so­ne pena l’ulteriore per­di­ta di rile­van­za nel “nuo­vo” eco­si­ste­ma dell’informazione.

 

 

Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Social
About Pier Luca Santoro 3067 Articoli

Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].

Commenta per primo

Lascia un commento