Content Marketing: Opportunità per Brand & Publisher

Le logi­che push non fun­zio­na­no, o comun­que fun­zio­na­no sem­pre meno ed han­no un gra­do di effi­cien­za, in ter­mi­ni di rap­por­to tra livel­lo di inve­sti­men­to e resa, e di effi­ca­cia, sem­pre più ridot­to. Da tem­po dun­que, come noto, gli sfor­zi sono sem­pre più con­cen­tra­ti su logi­che di pull, di attra­zio­ne, che nor­mal­men­te ven­go­no rac­col­te sot­to la deno­mi­na­zio­ne di con­tent mar­ke­ting, di pro­du­zio­ne dei con­te­nu­ti che atti­ri­no il pub­bli­co di rife­ri­men­to ai brand che li pro­du­co­no, o che ovvia­men­te se li fan­no pro­dur­re da agen­zie ad hoc. Ambi­to che, per inci­so, rien­tra tra i ser­vi­zi che for­nia­mo come CommunicationFactor[Y].

La ricer­ca con­dot­ta a livel­lo inter­na­zio­na­le da PQMe­dia sugli inve­sti­men­ti in con­tent mar­ke­ting aiu­ta a capi­re meglio quan­to sia effet­ti­va­men­te l’effort in ter­mi­ni di inve­sti­men­ti in quest’area e qua­li al suo inter­no le diver­se tipo­lo­gie che han­no mag­gior peso.

Negli ulti­mi 5 anni gli inve­sti­men­ti in con­tent mar­ke­ting sono cre­sciu­ti media­men­te il tri­plo di quel­li in adver­ti­sing e mar­ke­ting “tra­di­zio­na­le”, e le pro­ie­zio­ni da qui al 2012 vedo­no una con­fer­ma di que­sta ten­den­za.

Dai dati del­la ter­za edi­zio­ne di Glo­bal Con­tent Mar­ke­ting Fore­ca­st 2017, pub­bli­ca­ti in que­sti gior­ni, emer­ge come nel 2016 gli inve­sti­men­ti, inte­si come i rica­vi gene­ra­ti dal­le agen­zie spe­cia­liz­za­te in quest’ambito, sia­no sta­ti 28.1 miliar­di di dol­la­ri [pari a cir­ca 23.6 miliar­di di euro]. Di que­sti la mag­gio­ran­za, il 52.3% sono sta­ti allo­ca­ti da impre­se ope­ran­ti nel B2B. Tut­ta­via il B2C è cre­sciu­to a tas­si supe­rio­ri del B2B, anche se per entram­bi i seg­men­ti il tas­so di svi­lup­po è a dop­pia cifra.

Il seg­men­to, l’area sul­la qua­le le impre­se inve­sto­no mag­gior­men­te è “bran­ded print & digi­tal maga­zi­nes” per i qua­li sono sta­ti inve­sti­ti nel 2016 14.8 miliar­di di dol­la­ri, pari al 52.7% del tota­le degli inve­sti­men­ti in con­tent mar­ke­ting. Ambi­to al qua­le ci si rife­ri­sce soli­ta­men­te come brand jour­na­li­sm al qua­le abbia­mo dedi­ca­to un “mini-report”, ad ini­zio di Ago­sto, con focus sul­la real­tà ita­lia­na che non ne esce pro­prio bene, dicia­mo, ma l’impressione è che i pro­get­ti svi­lup­pa­ti nel nostro Pae­se in tale sen­so sia­no trop­po “inges­sa­ti” da logi­che azien­da­li che pro­du­co­no pro­dot­ti edi­to­ria­li che atti­ra­no poco le per­so­ne.

Il digi­tal-only con­tent mar­ke­ting, che inclu­de bran­ded webi­nars & onli­ne pre­sen­ta­tions, social media & visual con­tent, spon­so­red gue­st posts & arti­co­li, è sta­to il seg­men­to più dina­mi­co con una cre­sci­ta del 24.4% che ha por­ta­to il livel­lo di inve­sti­men­ti in quest’ambito spe­ci­fi­co a 8.8 miliar­di di dol­la­ri [31.1% del tota­le 2016].

Insom­ma, il con­tent mar­ke­ting, se fat­to bene, ça va sans dire, fun­zio­na, e le azien­de, di qua­lun­que settore/mercato, ci inve­sto­no. Si trat­ta da un lato del­la con­fer­ma di come le logi­che di rela­zio­ne tra impre­se, brand, orga­niz­za­zio­ni sia­no pro­fon­da­men­te cam­bia­te nell’ultimo lustro, e sia­no anco­ra in rapi­da e for­te evo­lu­zio­ne e, dall’altro lato, di un  evi­den­te segna­le che esi­ste una chia­ra oppor­tu­ni­tà in tal sen­so per i publi­sher che sapran­no coglier­la.

Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Social
About Pier Luca Santoro 3101 Articoli
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification. Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].

Commenta per primo

Lascia un commento