porno izle - porno

Il 70% dei Ricavi di Axel Springer dal Digitale

Avevamo già segnalato gli straordinari risultati di Axel Springer per quanto riguarda il secondo trimestre 2017. Ora, grazie alla disponibilità dei dati di bilancio relativi al primo semestre, approfondiamo l’analisi del gruppo editoriale tedesco.

Axel Springer nel primo semestre 2017 ha fatto registrare una crescita dei ricavi del 6.9% attestandosi a 1.695 miliardi di euro, con un EBITDA lordo di 317.2 milioni [+16,2%]. La crescita, che ha addirittura superato le attese portando al rialzo le previsioni per il 2017, è stata determinata in  buona da prodotti e servizi digitali, che sono cresciuti del 10.7% nel semestre arrivando a pesare oltre due terzi [70.6%] del fatturato e addirittura il 77.1% del margine operativo lordo. Non sono solo i ricavi a sbalordire, visti i tempi, ma anche l’utile netto che è cresciuto del 15.9% raggiungendo i 169.5 milioni di euro. Trend che una volta tanto ha un impatto positivo sul livello occupazionale con idipendenti del gruppo che sono aumentati del 4.5% arrivando ad un  totale 15.664 persone impiegate.

Positivo l’andamento di tutti e tre i principali segmenti di Axel Springer. Il segmento Classified Ad Models, basato sgli annunci pubblicitari si attestata a 491 milioni di euro, in aumento del 15,6%. Vola il sotto-segmento dei General/Other che cresce del 32.8% nel semestre soprattutto grazie al consolidamento del @Leisure Group ma anche la sotto-sezione Jobs registra una crescita del 11.7% e Real Estate aumenta del 7.6%.

Il segmento Paid Models, basato principalmente su Bild e Welt, è cresciuto del 2.3% arrivando a generare ricavi per 725.4 milioni di euro. In quest’area i ricavi pubblicitari aumentano del 7.9% mentre gli abbonamenti aumentano del 0.5%. È l’internazionale a tirare la volata con l’advertising in crescita del 27.7% e gli abbonamenti addirittura al +34.1%.

Infine, il segmento Marketing Models è cresciuto del 8.1% a producendo ricavi per 447.8 milioni di euro. Fondamentale in tal senso il contributo di AufemininBonial Group. I ricavi in Performance Marketing sono incrementati del 7.3% a € 295.7 milioni grazie al consolidamento di ShareASale.

Insomma, in caso di dubbi, è chiaro che la reddività dei publisher passa dall’abbandono del binomio vendite-pubblicità come modello di business monolitico ad un modello che invece si basa sul un mix di ricavi generati anche da attività non direttamente riconducibili a quelle prettamente editoriali. Sotto questo profilo, per tornare a casa nostra, Mondadori forse avrebbe fatto bene ad acquisire tutta Banzai e non soltanto la sua parte editoriale.

Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Social
About Pier Luca Santoro 2984 Articoli
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification. Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].

Commenta per primo

Lascia un commento