Facebook & Informazione in Italia

Audiweb ha pubblicato i dati di Giugno relativi alla survey sull’audience dei contenuti editoriali fruiti all’interno dell’applicazione mobile di Facebook mediante browsing e/o Instant Articles.  L’universo di riferimento è composto da iItaliani di età superiore ai 13 anni che utilizzano device mobili – smartphone e tablet – con sistemi operativi Android o iOS. Ulteriori dettagli sulla metodologia sono disponibili nell’apposita sezione del sito dell’istituto di rilevazione.

Abbiamo estrapolato i dati relativi alle fonti d’informazione nazionale – escludendo dunque testate quali L’Arena, a titolo esemplificativo, di carattere regionale e/o provinciale – ma comprendendo anche la versione online di alcuni periodici che trattano temi legati all’attualità, paragonandone audience e pagine viste rispetto al mese precedente, rispetto al Maggio 2017.

Complessivamente in crescita sia gli utenti unici mensili che le pagine viste. Infatti, , al lordo delle sovrapposizioni, a Giugno vi sono 2.8 milioni di  utenti unci in più e si verifica una crescita di 100 milioni di pagine viste rispetto al mese precedente.

Tendenza opposta invece per leader e co-leader che perdono sia utenti unici che pagine viste. Fanpage, leader assoluto al di là dell’andamento in particolare per quanto riguarda le pagine viste, aumenta la distanza rispetto a Repubblica su entrambi i parametri.

Le tre testate che presentano il maggior trend di crescita sono: Libero, che cresce del 50.7% sia per pagine viste che utenti unici mensili, La Stampa [+33.7% sia per pagine viste che utenti unici mensili] e Wired [+16.4% sia per pagine viste che utenti unici mensili]. È interessante notare come vi sia sempre corrispondenza tra crescita –  o decremento – di utenti unici e pagine viste ad indicare che non si riesce, almeno nel periodo preso in considerazione, a far crescere il numero di pagine viste per persona, che, come noto, è ciò che genera reddito, ricavi per i siti web.

Si conferma ancora una volta, se necessario, che non  vi è alcuna correlazione tra numerosità della fanbase e traffico al sito. Se in passato avete investito pubblicitariamente all’interno di Facebook per accrescere il numero di like alla pagina avete buttato via i vostri soldi.

L’infografica sottostante fornisce il dettaglio dei dati per ciascuna delle testate prese in considerazione.

Social

Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.