Facebook Fa di Tutto per Tenerci al suo Interno

Il fun­zio­na­men­to dell’algoritmo di Face­book, al pari di quel­lo di Goo­gle, è come la ricet­ta del­la Coca-Cola, nes­su­no sa esat­ta­men­te quel sia il mix degli oltre 100mila fat­to­ri che deter­mi­na­no la visi­bi­li­tà di un post nel new­sfeed del­le per­so­ne iscrit­te al social net­work più popo­lo­so del pia­ne­ta.

Da un’analisi con­dot­ta da Social­ba­kers tra Apri­le e Mag­gio di quest’anno su 233.327 post del­le fan­pa­ge di brand di diver­se cate­go­rie mer­ceo­lo­gi­che, di diver­si settori/mercati emer­ge che i link sono la tipo­lo­gia di post che han­no la minor por­ta­ta orga­ni­ca: media­men­te il 2.5% del­la fan­ba­se. Per con­tro ad ave­re la miglior reach orga­ni­ca — non a paga­men­to — sono gli sta­tus [sen­za link] e i video, natu­ral­men­te meglio se nati­vi, se rea­liz­za­ti ad hoc per esse­re pub­bli­ca­ti diret­ta­men­te sul­la piat­ta­for­ma social, sui qua­li Face­book, come noto, pun­ta alla gran­de.

Anche “il truc­co” di cari­ca­re un’immagine e poi met­te­re il link nel testo, secon­do l’analisi di  Social­ba­kers, fun­zio­na sem­pre meno ed infat­ti, come mostra il gra­fi­co di sin­te­si dei risul­ta­ti sot­to ripor­ta­to, la reach orga­ni­ca è media­men­te attor­no al 3% del­la fan­ba­se.

Insom­ma, Face­book fa di tut­to per man­te­ne­re le per­so­ne nel suo “wal­led gar­den” e i brand, ma anche i new­sbrand natu­ral­men­te, fati­ca­no sem­pre più ad uti­liz­za­re il social net­work per por­ta­re le per­so­ne sul pro­prio sito web e/o sul­la lan­ding page dedi­ca­ta ad una spe­ci­fi­ca ope­ra­zio­ne sen­za inve­sti­re in ads.

Cir­ca una set­ti­ma­na fa ho pub­bli­ca­to i dati — in for­ma ano­ni­ma ovvia­men­te — di una del­le pagi­ne che attual­men­te gesti­sco. Dati che mostra­no come inve­ce la por­ta­ta del­la fan­pa­ge sia com­ples­si­va­men­te di set­te vol­te supe­rio­re alla fan­ba­se del­la pagi­na. Vuoi sape­re come fare? Con­tat­ta­ci!

Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Social
About Pier Luca Santoro 3101 Articoli
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification. Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].

Commenta per primo

Lascia un commento