porno izle - porno

Quanto Vendono i quotidiani italiani? Volumi vendita (carta+digitale) di tutte le testate

Dopo l’analisi dei volumi delle vendite delle copie cartacee e digitali della scorsa settimana sulle cinque maggiori testate italiane oggi prendiamo in considerazione tutte le testate censite da Ads. Come per la scorsa analisi abbiamo preso in considerazione i dati dei primi quattro mesi dell’anno nel loro complesso e li abbiamo messi a confronto con quelli dell’anno scorso nel medesimo per capire meglio la tendenza di questa prima parte dell’anno.

Guardiamo quindi i dati principali che ne emergono: complessivamente nei primi quattro mesi dell’anno le 59 testate censite da Ads (quelle che possono essere messe a confronto nei due periodi) hanno venduto un volume complessivo di 299 milioni di copie mentre lo scorso anno erano state 337 milioni, si registra quindi una flessione di circa 38 milioni di copie (-11%).

Nota: come per precedente analisi Top 5 i dati del 2016 sono stati presi quelli che Ads pubblica con sigla DMC, certificati e rettificati. Alla voce vendita carta+digitale non sono comprese in nessuna rilevazione la vendita di copie multiple digitali.

Nel confronto con il 2016 solo tre testate hanno un segno positivo e vedono, così aumentare il loro volume di vendita, nell’ordine sono: Italia Oggi +373.567 copie (+14%), Corriere Adriatico +297.138 copie (+21,5%) e il Fatto Quotidiano 286.510 copie (+6,5%).

Dall’altra parte della colonna chi perde, in volumi complessivi più copie, oltre al Corsera, Repubblica, Sole24Ore, la Stampa (ma avevamo già visto nella precedente analisi) è da notare la netta flessione di Libero -2.361.304 copie con un -43,7% nel confronto del periodo gennaio-aprile 2017 versus 2016 (è questa in termini di punti percentuali la flessione più significativa).

Anche il Giornale perde oltre il milione di copie (1,67 milioni per la precisione pari a -18,7%). Nel complesso sono sette le testate con flessioni sopra il milione di copie (a quelle citate manca la Gazzetta dello Sport).

In termini percentuali invece sono 18 le testate su 50 con flessioni uguali o superiori al 10%. Quelle invece che contengono la flessione entro il 5% sono 10 (si va dal -1,2% del Manifesto al 5% del Corriere dello Sport-Stadio esclusa l’edizione del lunedì).

***

Lelio Simi

giornalista, content curator at DataMediaHub
Si è formato nella carta stampata [Mattina Toscana - l'Unità] dove è diventato giornalista professionista. Dal 2001 inizia a occuparsi di informazione sul web in una delle prime digital media italiane [Wayin]. Da diversi anni svolge l'attività di freelance occupandosi prevalentemente (sia nella stampa tradizionale che in quella online) dei temi legati all'innovazione, all'economia al sociale e alle nuove tecnologie. Di strategie e marketing editoriale scrive su pagina99. Come consulente da anni si occupa di progettare e gestire strumenti e contenuti per la comunicazione corporate. Ha tenuto per quattro anni un blog personale "Senzamegafono".
About Lelio Simi 135 Articoli
Si è formato nella carta stampata [Mattina Toscana - l'Unità] dove è diventato giornalista professionista. Dal 2001 inizia a occuparsi di informazione sul web in una delle prime digital media italiane [Wayin]. Da diversi anni svolge l'attività di freelance occupandosi prevalentemente (sia nella stampa tradizionale che in quella online) dei temi legati all'innovazione, all'economia al sociale e alle nuove tecnologie. Di strategie e marketing editoriale scrive su pagina99. Come consulente da anni si occupa di progettare e gestire strumenti e contenuti per la comunicazione corporate. Ha tenuto per quattro anni un blog personale "Senzamegafono".

4 Trackback & Pingback

  1. Crollo delle vendite dei giornali | Notiziole di .mau.
  2. Quanto vendono i quotidiani italiani? Analisi testate locali (gennaio – aprile 2016 vs 2017) - DataMediaHub
  3. Quanto vendono i settimanali italiani? Volumi vendita [carta + digitale] - DataMediaHub
  4. Quanto hanno venduto i quotidiani italiani nei primi 6 mesi dell'anno? - DataMediaHub

Lascia un commento