Facebook & TV. Integrazione o Cannibalizzazione?

Dopo che pochi giorni fa era emerso come le persone usino maggiormente Facebook durante gli spot pubblicitari, che dunque di riflesso non vengono visti, arrivano ora nuovi dati sul tema. Infatti, secondo uno studio condotto da Kantar Worldpanel per conto di Facebook su 13 campagne di altrettanti brand del largo consumo, l’integrazione di campagne pubblicitarie televisive con quelle sul social più popoloso del pianeta ne migliora l’efficacia incrementando di quasi un terzo [29%] le probabilità di acquisto dopo l’esposizione al messaggio.

Le campagne effettuate su Facebook, in alcuni casi in abbinata con Instagram, per brand di alcolici, soft drink, cura della persona e dolciumi, in 11 casi su 13 hanno prodotto un ROAS [Return On Advertising Spend] positivo che mediamente è stato di 2.04 euro all’interno di un range compreso tra 1.29 e 6.12 €.

Per le campagne analizzate – con budget compreso tra i 100mila ed i 2 milioni di euro – la TV ha avuto una reach dei nuclei familiari in target di 4.7 volte superiore ma Facebook è risultato mediamente 1.9 volte più economico. Soprattutto, Facebook è risultato 1.8 volte migliore degli spot televisivi per quanto riguarda le vendite dei prodotti. Infatti lo studio conclude che complessivamente Facebook è di pari valore alla TV per gli inserzionisti anche se invece studi indipendenti tracciano un  quadro diverso.

Insomma, oggi Facebook parla di integrazione tra mezzi ma ci sono tutti i segnali del fatto che voglia diventare una televisione, e ovviamente accaparrarsi la maggior quota di investimenti pubblicitari.

La piattaforma social dopo aver stretto il cappio di velluto al collo dei publisher ora cerca di farlo con i broadcaster, resta da vedere se trasformandosi da aggregatore di contenuti, anche video, a venditore di contenuti originali prodotti ad hoc manterrà la propria natura di social network o perderà identità riposizionandosi e lasciando spazio ad altri social in prospettiva, ma è fuori di dubbio che l’intento sia di cannibalizzazione.

Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Social

Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

About Pier Luca Santoro 3042 Articoli
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification. Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].

Commenta per primo

Lascia un commento