ChartaMente

IDC,  società internazionale di market intelligence, ha pubblicato i dati dei 10 principali mercati pubblicitari, delle 10 nazioni con il più elevato livello di investimenti in advertising.

I dati sono relativi al 2016 ed alle proiezioni per il 2020 del totale degli investimenti.

Nella top 10 compare anche l’Italia, che però nel 2020 sarà sorpassata da altre nazioni. Soprattutto, per quanto riguarda il nostro Paese, colpisce il bassissimo livello di investimento pro capite. Infatti, come mostra l’infografica sottostante, già i dati di consuntivo 2016 indicano come la spesa pubblicitaria complessiva sia inferiore a nazioni quali Australia o Canada che hanno un popolazione nettamente inferiore alla nostra mentre altri Paesi, come UK e Francia, che hanno invece una popolazione vicina alla nostra hanno livelli d’investimenti che sono il doppio o addirittura il triplo.

Insomma, pare proprio che imprese ed organizzazioni italiane abbiano una scarsa propensione a comunicare. Un evidente elemento di arretratezza culturale anche sotto questo aspetto.

Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Social

Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.